Sei in Italpress

Roma al test Genoa, Fonseca "Senza Dzeko non cambiamo volto"

07 novembre 2020, 15:55

Roma al test Genoa, Fonseca "Senza Dzeko non cambiamo volto"

ROMA (ITALPRESS) - Dopo i successi tra campionato ed Europa League contro Fiorentina e Cluj, la Roma cerca la terza vittoria consecutiva al Ferraris nel match contro il Genoa. Dovrà farlo senza Edin Dzeko, risultato positivo al tampone e costretto all'isolamento. Al posto del bosniaco, è pronto Borja Mayoral, autore di due gol contro i rumeni. La conferma della titolarità dello spagnolo la offre il tecnico Paulo Fonseca: "Hanno caratteristiche diverse, sappiamo tutti dell'importanza di Dzeko - ha detto il portoghese - Edin era in un momento positivo e ha fatto una grande partita con la Fiorentina. Domani giocherà Borja ma l'importante è che non cambi l'intenzione offensiva della squadra. Il modo di giocare sarà lo stesso". Alle spalle di Dzeko ci sarà Mkhitaryan al fianco di Pedro. "Per uno esperto come lui è più facile integrarsi in un campionato diverso. Per un giovane serve più tempo e questo vale per Borja Mayoral, Carles Perez e Villar. Dobbiamo aspettare la crescita di questi calciatori". L'importanza di Pedro si è registrata anche in fase di palleggio dal basso con lo spagnolo che più volte contro il Milan si è abbassato quasi sulla linea dei terzini per favorire l'uscita palla al piede: "Voglio vedere il coraggio di giocare anche in un momento di pressione - ha aggiunto Fonseca - Il giocatore che non ha coraggio non può stare in questa squadra. Anche quando abbiamo commesso degli errori sono rimasto soddisfatto dei miei giocatori". Infine, dopo aver glissato ("Non parlo degli altri") sulla questione tamponi in casa Lazio, Fonseca si è detto "fiducioso" sul ricorso che sarà discusso lunedì a proposito del 3-0 a tavolino inflitto alla Roma per il mancato inserimento in lista di Diawara nel match contro il Verona. "Non abbiamo avuto nessun vantaggio dalla situazione che si è venuta a creare - sottolinea l'allenatore portoghese -. Si è trattato di un errore e la pena non può essere uguale a quella inflitta per le scorrettezze che portano un vantaggio", ha concluso il tecnico della Roma. (ITALPRESS). spf/ari/gm/red 07-Nov-20 15:54

© RIPRODUZIONE RISERVATA