×
×
☰ MENU

Volvo, arriva anche in Piemonte la rete ultrafast di ricarica

Volvo, arriva anche in Piemonte la rete ultrafast di ricarica

19 Maggio 2022,17:13

TORINO (ITALPRESS) - Arriva anche in Piemonte la rete dei punti di ricarica ultrafast by Volvo Cars. La Powerstop/Gino è stata inaugurata a Rivoli presso la concessionaria Gino, nell'ambito del progetto nazionale promosso da Volvo Car Italia per favorire la mobilità elettrica nel nostro Paese. Entro l'estate saranno 30 le stazioni attivate, quella di Torino è l'undicesima. La Powerstop/Gino a Rivoli è dotata di due prese di ricarica DC e può ricaricare un veicolo elettrico con una potenza massima pari a 175 kW. L'energia erogata è prodotta integralmente da fonti rinnovabili e quindi sostenibili. Il proprietario dell'infrastruttura di ricarica è Gino Spa, mentre il gestore dell'infrastruttura e del sistema operativo (Charging Point Operator - CPO) è Duferco Energia. Plugsurfing (partner di Volvo in Europa) è invece il fornitore di servizi di ricarica (E-Mobility Service Provider - EMP). I punti di ricarica Powerstop attivati da Volvo Cars, saranno aperti agli utenti di veicoli elettrici di tutti i marchi e non solo agli utenti Volvo. L'utilizzo di un account Plugsurfing permette la ricarica al prezzo di 0,35 euro/kWh sia per i clienti Volvo sia per gli utenti di altri marchi. Il calendario delle prossime inaugurazioni prevede Frosinone, Civitanova Marche e Ravenna, con tappe successive in via di definizione e che verranno ufficializzate a breve. L'obiettivo di Volvo Car Italia è avere un significativo numero di stazioni operative entro la metà del 2022. L'azione di Volvo Car Italia si inserisce nel contesto più ampio della strategia di sostenibilità di Volvo Cars, che si basa sull'elettrificazione e sull'abbattimento delle emissioni di CO2 lungo l'intera filiera di vita dell'auto e nella catena dei fornitori. Volvo Cars intende ridurre l'impronta di carbonio del ciclo di vita di un'auto del 40% tra il 2018 e il 2025, anche realizzando una riduzione del 25% delle emissioni nella sua catena di fornitori entro il 2025. Per questo intende favorire e incentivare l'utilizzo di energia pulita proveniente da fonti rinnovabili e aspira a diventare un'azienda a impatto neutro sul clima entro il 2040. Michele Crisci, presidente Volvo Car Italia, ha sottolineato come Volvo "non vuole certo sostituirsi a chi è preposto a realizzare infrastrutture; vogliamo solo sensibilizzare il pubblico sulla opportunità di passare alla mobilità elettrica dando il nostro contributo per renderla davvero possibile sul territorio nazionale. Ci piace pensare che la disponibilità delle stazioni Powerstop si traduca in un servizio di mobilità grazie al quale un proprietario di un'auto elettrica di qualsiasi marca possa viaggiare da Nord a Sud e da Est a Ovest della nostra penisola sapendo di poter contare su punti di ricarica ad alta efficienza". (ITALPRESS). -foto ufficio stampa Volvo- xb2/ads/red 19-Mag-22 16:59

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI