×
×
☰ MENU

LA PAROLA ALL'ESPERTO - CASA

Addetti alle pulizie: chi ha il diritto di vedere la busta paga

Risponde  Giovanni Mazzoli Consulente del Lavoro c/o Confedilizia

Addetti alle pulizie: chi ha il diritto di vedere la busta paga

22 Dicembre 2021,10:01

Sono un amministratore e alcuni condòmini mi chiedono in visione il cedolino paga della dipendente addetta alle pulizie. E’ una richiesta legittima o contrasta con la normativa privacy?
A.C.

Si premette che ogni singolo condòmino ha il legittimo interesse alla corretta gestione dell’amministrazione condominiale atteso che ha l’obbligo di partecipazione alle spese e quindi anche alle spese per la pulizia delle parti comuni: il datore di lavoro è infatti il condominio, ossia l’insieme dei condòmini e l’amministratore ne è il legale rappresentante pro-tempore.
Ciò premesso, i dati retributivi della dipendente rilevabili dai cedolini paga non vengono comunicati a terzi esterni ma solo a soggetti che vantano un legittimo interesse al trattamento dei dati personali, a norma dell’art. 6 del Gdpr Regolamento UE 2016/679: pertanto non è necessario il consenso della lavoratrice interessata atteso che la base giuridica è la verifica della regolarità dell’amministrazione condominiale, verifica che può essere richiesta da ogni singolo condòmino o da chi per lo stesso agisce per delega.
Dopo aver visionato i cedolini paga, anche un solo condòmino può chiedere all’amministratore che l’argomento venga indicato nell’ordine del giorno della prossima assemblea.
Possono altresì essere richiesti in visione altri documenti che riguardano il rapporto di lavoro della signora addetta alle pulizie: comunicazione di assunzione al SARE (Centro per l’impiego), denunce mensili all’I.N.P.S. ed autoliquidazione I.N.A.I.L., quietanze Modd. F24 a prova del versamento dei contributi previdenziali e delle ritenute fiscali operate alla lavoratrice.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI