×
×
☰ MENU

lettere al direttore

Io sto con i cani non con i lupi

lettera al direttore

di Valentino Belicchi

23 Marzo 2022,14:35

Signor direttore,
desidero rispondere al signor Giorgio Mezzatesta che difende i lupi, che a suo dire tengono sotto controllo altri animali selvatici. Negli ultimi 15 giorni, ho letto sulla Gazzetta che sono stati attaccati e uccisi, 2 cani vicino a casa e un puledro nella stalla. Premetto che io amo gli animali, possiedo cane e gatti, però non riesco a capire come si possa difendere i lupi. Negli anni 60 sono stato militare negli Alpini a Pontebba, durante i campi invernali, abbiamo avuto molta paura dei lupi, io avevo sempre il colpo in canna del mio fucile mitragliatore Fall.


Ora sono troppi,e si avvicinano molto alla città, si è visto che hanno causato incidenti stradali a San Prospero a Sant'Ilario D'Enza ecc.) io sto con gli animali domestici e non con i lupi gli orsi cinghiali e nutrie. Qualche decennio fa, dei lupi in appennino non se ne parlava neppure, degli orsi invece qualcuno si trovava nel Parco nazionale d'Abruzzo e basta. Ora anche gli orsi si trovano stabilmente nelle nostre alpi e hanno anche attaccato persone (vedi lago di Andalo e nel trentino);
Credo che per tenere sotto controllo il proliferare, specialmente dei cinghiali, ma anche nutrie e ungulati debbano essere le Provincie che autorizzino i cacciatori a caacciarli (io non sono un cacciatore) e visto che cinghiali e ungulati sono anche buoni da mangiare, importiamo dall'est europeo tonnellate di carne, ci vorrebe un macello dedicato dove portarli.


Valentino Belicchi
Gattatico, 22 marzo

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • szapparoli

    24 Marzo 2022 - 17:59

    Non confondiamo lupi, nutrie e cinghiali. I primi sono in numero ben minore e più schivi. Inoltre, come è sempre stato detto e ripetuto, i cani e altri animali vadano tenuti al chiuso, specialmente di sera, le stalle devono essere chiuse. Ci vuole veramente poco.

    Rispondi

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI