×
×
☰ MENU

LETTERE AL DIRETTORE

Luna Park in via Casati Confalonieri

lettera al direttore

30 Maggio 2022,08:34

Signor direttore,
l’attuale amministrazione comunale, con l’improvviso e inaspettato riposizionamento del Luna Park nel parcheggio di via Confalonieri, ha preso una decisione molto punitiva per i residenti. Sembra che la decisione sia motivata dai previsti lavori di rifacimento dell’illuminazione in Cittadella (sede tradizionale del Luna Park di giugno): evidentemente è troppo arduo programmare due eventi… Forse la scelta è conseguenza delle reiterate proteste degli abitanti del quartiere cittadella che hanno addirittura lamentato il disturbo all’avifauna locale.
Non serve evidentemente a nessuno uno «scontro» fra quartieri: per tutti, i «baracconi» sotto casa sono fonte soltanto di disagi.
A chi serve il Luna Park? Sicuramente ai giostrai, mentre i residenti che pagano le tasse non ne ricevono che situazioni sgradevoli.
Il piazzale di via Confalonieri, dove verrà collocato il Luna Park è di fronte alla chiesa di S. Marco, ad un grande condominio, alla sede di un Sindacato, al Cral ospedalieri ed a diverse strutture sportive.
Il frastuono del Luna Park accompagnerà le funzioni religiose, compresi i funerali, allieterà fino a tarda notte i residenti e l’eliminazione dei parcheggi (normalmente molto frequentati) creerà non pochi problemi agli abitanti ed ai fruitori di tutte le strutture esistenti.
Il quartiere è inoltre dotato di una viabilità a dir poco discutibile, specialmente per gli abitanti dei numerosi palazzi compresi fra via Manara e via Pellico e per quelli di via Argonne.
A nulla sono valse le segnalazioni effettuate al Comitato di Quartiere e le lettere inviate alle funzioni preposte dell’Amministrazione Comunale, tra le quali la richiesta di eliminare una situazione di oggettivo pericolo realizzando un tratto di marciapiede mancante in via Confalonieri.
La polizia locale è presente solo per gestire l’attraversamento pedonale di fronte al centro commerciale Panorama nell’orario di apertura e di chiusura della scuola Corazza mentre il divieto di fermata in via Casati Confalonieri viene sistematicamente ignorato e molte auto in uscita da via Confalonieri su via Pellico non rispettano l’obbligo di svolta a destra.
Visto che l’area che crea meno fastidi è il Parcheggio Sud, dove già viene collocato il Luna Park di S. Giuseppe, perché non si continua ad utilizzarla anche in giugno?
Non c’è che da sperare nelle imminenti elezioni.
Paola Donelli
Parma, 25 maggio

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI