×
×
☰ MENU

lettere al direttore

Il mondo rifiuta gli anziani non digitali

lettera al direttore

11 Giugno 2022,09:11

Signor direttore,
siamo finiti in un mondo che rifiuta, spregevolmente, la presenza di anziani pensionati. Si pretende che tutti siano tecnologicamente avanzati e navighino disinvoltamente in internet.
Ultima vessazione la cancellazione dall’esenzione del ticket sanitario. L’Inps ha posto delle difficoltà per avere il C.U., puoi accedere con lo Spid. L’Ausd ti chiede di navigare nel Fse.
Quei signori che ci governano lo sanno che siamo un paese di anziani? Mi ero allarmato già dalla nomina del Ministro per l’innovazione tecnologica perché sapendo che aveva amministrato Vodafone ed avendo avuto problemi con questa compagnia telefonica ero pregiudizialmente diffidente. Ora ho avuto la conferma di una classe di politici che guarda solo a sé stessa e non è interessata a coloro che li ha eletti. E’ pensabile che la grande maggioranza di anziani non possiede il computer e che anche tanti anziani non possiedono quella diavoleria degli smartphone? Allora come la mettiamo? Costruiamo dei ghetti dove rinchiudere gli anziani e attendiamo pazientemente la loro dipartita escludendoli dalla comunità civile?

Sergio Panni

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI