17°

29°

Il direttore risponde

Patteggiamento? Non per tutti

Ogni giorno Giuliano Molossi risponde ai lettori

Giuliano Molossi

Giuliano Molossi

Ricevi gratis le news
6

Signor direttore, 
la giustizia italiana fa acqua da tutte le parti. Penso che Renzi prima o poi debba pensare anche a questo. E, visto che a differenza di Berlusconi, non ha conti in sospeso, forse qualcosa riuscirà a fare. Non funziona quasi nulla nei tribunali italiani, è tutto un marasma, a cominciare dai tempi biblici della giustizia civile. Ma la cosa più indecente è che i farabutti la fanno sempre franca. E vengo al motivo della mia lettera. Mi si è rivoltato il sangue a sentire che quei maiali che hanno fatto sesso con delle ragazzine romane di 13 o 14 anni se la caveranno con una multa!
E' una vergogna! Va in galera uno che ruba una scatoletta di tonno in un supermercato e restano liberi i pedofili!

Gentile lettore,
se gli squallidi protagonisti del giro di prostituzione con le minorenni romane riusciranno a non fare nemmeno un giorno di galera, la colpa non sarà del «marasma», come lo chiama lei, dei tribunali italiani, ma di una legge che per questo tipo di reati consente di evitare la detenzione (e il processo) con il ricorso al patteggiamento che permette, nel caso vengano concesse le attenuanti, la conversione della pena detentiva in pena pecuniaria. Bisognerebbe cambiare la legge (ma questo lo può fare il Parlamento) e stabilire che per un reato orribile come quello di sfruttamento della prostituzione minorile il patteggiamento non è ammesso.
Si va a processo e, se condannati con sentenza definitiva, si va in galera. Punto e basta.
Invece qui ci toccherà vedere cinquantenni e sessantenni benestanti che dopo essere andati a letto con una ragazzina di quattordici anni se la caveranno pagando qualche migliaia di euro e senza fare nemmeno un giorno di carcere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Stefano

    05 Aprile @ 00.08

    reinard.alfa@gmail.com

    Riformulo allora in altro modo magari più comprensibile. Non sta a lei o a me o a chicchessia decidere come una persona deve vivere. Siccome come diceva giustamente lei a quella età sono in grado di decidere come vivono, che lo facciano. Il moralismo è dovere punire un comportamento altrui solo perchè ci dà fastidio, e io questo lo chiamo falso moralismo. Abitiamo in un paese dove la prostituzione non è legale, ma abbiamo centinaia di migliaia di prostitute donne e uomini, anche la chiusura dei bordelli è falso moralismo, dire invece che le prostitute non devo giudicarle io ma il Padreterno è moralismo. La giustizia divina non è un alibi, era per dire che anche del mio modo di vivere sarà Dio a giudicare, non lei, e lo stesso vale per le ragazze di roma.

    Rispondi

  • Biffo

    04 Aprile @ 18.44

    Stefano, invocare la giustizia divina è un comodo alibi, esiste, o perlomeno, dovrebbe esserci, anche quella terrena ed umana. E cerchi anche di evitarmi prediche su come operavano quelle che Lei definisce bambine, mentre, per me, sono ben altro, ossia delle pervertite, e nemmeno tanto baby, quanto maxi.Ho già scritto, anche se a Lei, forse, è sfuggito, intenzionalmente, che le scene erotiche, ché solo tali sono definibili, hanno su di me effetti emetici. Più etica, e meno moralismo, signor Stefano!

    Rispondi

  • Stefano

    04 Aprile @ 18.17

    reinard.alfa@gmail.com

    Nessuno ha detto che sono innocenti o martiri e neppure candide, e credo che nessuno lo abbia mai pensato. Credo invece che ci siano dei gravi problemi di fondo, sia dentro loro stesse che nelle loro famiglie. Giudicherà qualcuno lassù quando sarà il momento. Poi mi perdoni ma non ci tengo a pensare alle performances delle bambine in questione, che di erotico a mio parere non hanno nulla, ma solo tristezza. Lei riesce a pensarci?

    Rispondi

  • Biffo

    04 Aprile @ 12.56

    Stefano, io non indago niente e nessuno; ma quelle ragazzine non sono certo delle povere martiri, innocenti, candide e pure. Personalmente, mi fanno ribrezzo; vendersi a quell'età è una scelta abominevole. Tu prova solo a pensare alle scene erotiche ed alle performances messe in atto, e poi dimmi se non ti viene da vomitare.

    Rispondi

  • Stefano

    04 Aprile @ 10.27

    reinard.alfa@gmail.com

    @Biffo credo che in questo caso i colpevoli siano gli esseri che sono stati con delle ragazzine, reato tra l'altro punito ( in maniera molto blanda secondo me ) dal codice. Le ragazzine per che cosa vorrebbe indagarle? Il fatto che fossero consapevoli o ignare non cambia il fatto che si sono prostituite, e questo è un fatto. Lei vorrebbe indagarle per essersi prostituite?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso

PGN

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso Foto

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Incidente Autocisa

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

Tizzano

La Regione risponde su Capriglio: "Nessun ritardo, lavori per 1,2 milioni"

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella" Video

2commenti

12 tg parma

Presto il via libera al taser anche a Parma. Ma la polemica sicurezza continua Video

1commento

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

colorno

Botte e minacce alla moglie per costringerla a rapporti sessuali: arrestato Video

1commento

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

storia

C'era una volta Parma sul tram (e sui primi bus): inaugurato l'Archivio storico Tep Foto

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

3commenti

SERIE A

Parma, che tour de force

FIERA

Il Salone del Camper di Parma si è chiuso con 130mila visitatori

arte

Complesso della Pilotta, apre la nuova biglietteria: e i primi 100 entrano gratis

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

13commenti

GAZZAREPORTER

Via Roncoroni, collage di rifiuti abbandonati... Foto

2commenti

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le Olimpiadi dei litigi nel Paese dei campanili

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

sentenza

Caso Maugeri, in appello si aggrava la condanna a Formigoni per corruzione: 7 anni e 6 mesi

ROMA

Detenuta lancia dalle scale i figli: avviato l'iter della morte cerebrale per il secondo bimbo

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

migranti

Thuram: "Se fossi italiano mi vergognerei di Salvini"

2commenti

natura

Sarà un autunno da record per la raccolta di funghi in tutta Italia

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design