15°

27°

Lettere al direttore

Quando si dice "Grazie alla scuola"

Quando si dice "Grazie alla scuola"
Ricevi gratis le news
0

Gentilissimo direttore,
ormai da troppo tempo si parla di “Scuola” solo in termini decisamente negativi: ci si lamenta di strutture fatiscenti, della mancanzadi fondi per i lavori, per i progetti, per acquisire nuove tecnologie, si parla di precari a vita, di insegnanti non più capaci di gestire i ragazzi, di bullismo, di atti vandalici, di classi troppo numerose, di mense dove il cibo è immangiabile, di amiantoe tanto altro… In controtendenza,noi rappresentanti e genitori dei ragazzi della terza media, sezione E, dell’Istituto comprensivo Toscanini di Via Cuneo,vorremmocondividere la nostra bella esperienza e testimoniare che la scuola può esserevissuta dai ragazzi in modo gratificante e meraviglioso.
Desideriamo ringraziare pubblicamente tutti i docenti dei nostri figli: la prof.ssa Flavia Fuschini, insegnante di Italiano e Storia e coordinatrice della classe per tutti e tre gli anni, la prof.ssa Cristina Fornasari insegnante di Matematica e Scienze, la prof.ssa Olivia Tocci, insegnante di lingua Inglese, la prof.ssa Giovanna Sandri, insegnante di Musica, la prof.ssa Cecilia Fochi, insegnante di Tecnologia, il prof. Antonio Bonini, insegnante di Scienze motorie, la prof.ssa Elena Fermi, insegnante di lingua Francese, la prof.ssa Fiorenza Battistini, insegnante di Geografia, la prof.ssa Rosetta Termenini, insegnante di Arte e Immagine, la prof.ssa Maria Chiara Carpena, insegnante di Religione e tutti gli insegnanti che si sono succeduti negli scorsi anni. Desideriamo esprimere un ringraziamento particolare anche al prof. Guerrino Ollari, vice preside ora in pensione, al prof. Massimo Parmigiani, preside reggente degli ultimi anni e alla prof.ssa Elena Conforti attuale preside dell’Istituto Toscanini.
I nostri ragazzi hanno trascorso tre anni meravigliosi in questa scuola e con questi insegnanti. L’ambiente in cui hanno vissuto è stato sereno e gratificante ei ragazzi hanno formato un gruppo affiatato e solidale. Il rapporto insegnanti-ragazzi è stato davvero invidiabile e il rapporto fra genitori e insegnanti è stato di collaborazione, fiducia piena, stima e rispetto reciproco.
La coordinatrice della classe e tutti gli altri insegnanti hanno saputo guidare i ragazzi, farli lavorare in modo serio e responsabile, hanno dato loro fiducia e hanno saputo tirar fuori il meglio da ognuno. I ragazzi hanno partecipato, si sono aiutati l’un l’altro, hanno imparato ad accettarsi reciprocamente, si sono divertiti e sono maturati …o almeno ci hanno provato.
I nostri ragazzi lasciano un pezzo del loro cuore alla scuola Toscanini ma portano via un bagaglio di conoscenze sia scolastiche sia di vita che sicuramente li aiuterà ad affrontare al meglio le scuole superiori. Vogliamo dire nuovamente un grazie di cuore a tutti gli insegnanti, alla preside, ai bidelli, a tutto il corpo non docente. In un mondo ormai improntato solo alla negatività desideriamo veramente che passi anche qualche messaggio positivo che riconosca l’impegno e la professionalità degli insegnanti e sia di speranza per il futuro dei nostri ragazzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La Moric torna al Gf ed è una furia: "Bulli da tastiera, marci dentro"

Grande Fratello

La Moric torna al Gf ed è una furia: "Bulli da tastiera, marci dentro"

Luca Carboni

Luca Carboni

MUSICA

Carboni, lo "Sputnik Tour" fa tappa anche a Parma

Ricovero urgente per Gallo, il bassista di Vasco

musica

Ricovero urgente per Gallo, il bassista di Vasco

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Oggi nuovo esame di scienze: che voto ti darebbe Piero Angela?

GAZZAFUN

Esame di cultura nerd: scopri se Sheldon ti promuoverebbe!

Lealtrenotizie

Una mamma: «Anche mio figlio maltrattato 4 anni fa»

MAESTRE ARRESTATE

Una mamma: «Anche mio figlio maltrattato 4 anni fa»

Maltrattamenti all'asilo

Il sindaco Canova: «Il paese è sotto choc»

Gattatico

L'amicizia era virtuale, l'incubo reale: denunciati in 5

NOCETO

Vecciatica, la casa di tutti i nocetani

Fidenza

«Via lo striscione su Regeni»: Forza Italia scatena la polemica

Giornalismo

Giorgio Torelli, una carriera lunga 70 anni

Sanità

Visite Ausl "bucate", in arrivo sanzioni

La storia

Dalla Borgogna a Parma in bici per abbracciare la sorella

colorno

Maestre arrestate per maltrattamenti: denuncia partita da una mamma Il video-choc

Le due hanno 47 e 59 anni, e da anni insegnavano nella scuola materna Belloni

11commenti

dolore

Busseto in lacrime per la scomparsa della piccola Carla Video

calcio

Gilardino insultato (rigore sbagliato) vorrebbe lasciare lo Spezia

COLLECCHIO

Conigli morti per avvelenamento? Chiuso l'intero parco Nevicati

Già partita una denuncia contro ignoti

8commenti

anteprima gazzetta

Maltrattamenti all'asilo, due maestre arrestate: tutti i dettagli

Con la Gazzetta

Parma in A, storie, emozioni, ricordi, sondaggio: domani speciale 28 pagine

Azzardo

Entro l'anno via le slot da 252 esercizi pubblici

15commenti

12 tg parma

Parma in A, il Comune: " E ora ristrutturiamo il Tardini" Video

10commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

SONDAGGIO

Parma (ritorna) in A, ma qual è la più grande "goduta" della storia? Vota

LA BACHECA

Ecco 20 nuove offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

governo

Mattarella dà l'incarico a Conte che accetta con riserva. Arrivato e ripartito dal Quirinale in taxi, con scorta

3commenti

taranto

Prof chiede la sospensione di uno studente, picchiato dal papà

2commenti

SPORT

Atletica

Tortu a 10.03 sui cento metri: è a due centesimi dal record di Mennea

football americano

Nfl: squadra multata se un giocatore s'inginocchia durante l'inno

SOCIETA'

ARTE

Scoperto un nuovo Mantegna a Bergamo

SCUOLA

Anni di piombo: la lezione all'Astra con il Bertolucci e le ricerche del Toschi su Moro

MOTORI

MOTORI

Ford Fiesta Active, 2 centimetri in più per sentirsi Suv

ANTEPRIMA

Nuova Audi A6, la tradizione continua. E il mild-hybrid è di serie