-6°

Lettere al direttore

Avis e centri raccolta

Lettere al direttore - logo
Ricevi gratis le news
0

Gentile direttore,
in replica alla lettera di Mario Barantani e Giancarlo Ferrari pubblicata sul vostro giornale lo scorso 31 gennaio vorremmo fare alcune brevi precisazioni.
La riorganizzazione dei centri raccolta, che non va mai confusa con la chiusura delle sedi Avis, non è un processo che vede le associazioni dei donatori come vittime o inconsapevoli soggetti acquiescenti. Bensì è il frutto di un percorso fatto insieme alla Regione, ai medici trasfusionisti e ai nostri soci anche a livello nazionale per raccogliere la sfida della modernità. Oggi non esiste soltanto il problema di quantità di sangue raccolto ma anche di qualità: è sicuramente nell’interesse dei Vostri lettori sapere che questa nuova organizzazione intende favorire la sicurezza pressoché totale del sangue raccolto con enorme beneficio per la salute di chi lo riceve ma anche di chi lo dona.
Le sedi Avis restano presidi fondamentali sul territorio per fare promozione del dono e informare correttamente le persone: le disposizioni europee in materia di sicurezza degli emoderivati, i sempre nuovi virus individuati, la necessità di programmare la raccolta per gruppo, la maggiore mobilità dei donatori ci ha portato a fare delle scelte. La prima è far crescere il numero dei donatori e non - come erroneamente detto nella lettera - il numero delle donazioni, che va invece mantenuto costante perché le unità di sangue raccolte non siano in eccesso rischiando di farle scadere prima di utilizzarle. La seconda è concentrare le donazioni in alcuni punti moderni e attrezzati, siti in luoghi gradevoli e efficienti aperti anche il pomeriggio, creando una relazione stabile e fiduciaria tra donatori, medici e infermieri, e facendo viaggiare le unità di sangue il meno possibile.
Queste scelte ci permettono di non sprecare né il sangue dei donatori né il denaro pubblico ma di usarli al meglio. Entrambe queste cose sono - noi crediamo - preciso dovere e priorità di ogni dirigente, socio o ex dirigente di Avis. Là dove sono state sperimentate prima hanno dato ottimi risultati. Dove i donatori sono stati correttamente informati e indirizzati, il gradimento - dati alla mano - è stato alto ed ha portato con sé una crescita dei donatori e un abbassamento della loro età media. Cose che auspichiamo entrambe per il bene dei pazienti. A volte basta provare a praticare positivamente il cambiamento. Così, tanto per vedere i risultati che si possono ottenere, e correggere il tiro eventualmente a ragion veduta e non sulla base di un pregiudizio.
Giuseppe Scaltriti e Andrea Tieghi
Presidenti dell'Avis provinciale Parma e dell'Avis regionale Emilia-Romagna
Parma, 8 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ex modella rivela: "La mia storia con Woody Allen a 16 anni"

HOLLYWOOD

Ex modella rivela: "La mia storia con Woody Allen a 16 anni"

Il 36enne Nicolas è il  nuovo amore di Monica Bellucci

GOSSIP

Il 36enne Nicolas è il nuovo amore di Monica Bellucci Foto

Langhirano, la serata dei compleanni alla Taverna Ponte: ecco chi c'era - Foto

FESTE PGN

Langhirano, la serata dei compleanni alla Taverna Ponte: ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Trattoria Le Viole, stagionalità e leggerezza in cucina

CHICHIBIO

Trattoria Le Viole, stagionalità e leggerezza in cucina

di Chichibio

Lealtrenotizie

Ponte Scodogna: 20 mila euro di droga nell'auto, in manette padre e figlio

12 tg parma

Avevano 20 mila euro di droga nell'auto: in manette padre e figlio Video

12 tg parma

Salvini: "Parma capitale della cultura ma ci sono quartieri che soffrono" Video

maltempo

Il Comune: "Spargimento del sale nella notte". Ma fioccano le proteste

3commenti

QUALITÀ DELLA VITA

Parma, migliora la sicurezza. Ma scippi e rapine restano un'emergenza

2commenti

EDITORIALE

Qualità della vita, Parma dietro Reggio? Qualcosa non quadra

10commenti

BORGOTARO

Prima il furto, poi l'aggressione della titolare: rapinatore condannato

Sissa Trecasali

All'assemblea dei genitori se ne presenta solo uno

2commenti

12 tg parma

Fidenza: due nuovi primari all'Ospedale di Vaio Video

MECCANICA

La Casappa investe a Parma e in Cina

COLLECCHIO

Cittadini infuriati contro i padroni dei cani indisciplinati

5commenti

Opera

«Gilet gialli» nell'Andrea Cheniér a Fidenza

Luca Franchi

«Voglio riportare la Fidentina in Eccellenza»

AMBIENTE

Sforamenti nei livelli di polveri sottili: tre giorni di stop agli Euro 4 a Parma

Misure di emergenza anche a Modena

5commenti

CLASSIFICA

Qualità della vita: Milano per la prima volta al top, Parma scende al 29° posto

La classifica annuale del Sole 24 Ore: sul podio con Milano Bolzano e Aosta, Roma è stabile

9commenti

12 tg parma

Nevicata in città: scattato il piano comunale, ora il pericolo è il ghiaccio

PARMA

Parmigiani sotto la neve: non solo disagi Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Rispetto il Sole ma a Parma sto benissimo

di Michele Brambilla

LA BACHECA

Ecco 31 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

nord italia

Estorsioni per favorire i Casalesi, Dia arresta 7 persone (anche a Modena)

GELA

Rissa tra due mamme alla recita di Natale: fuggi-fuggi dalla scuola

SPORT

calcio

Josè Mourinho esonerato dal Manchester United

CALCIO

Champions League: Juventus agli ottavi con Atletico Madrid, la Roma trova il Porto

SOCIETA'

libri

"Il bugiardino dei libri" di Marilù Oliva: "Il libro degli esseri a malapena immaginabili"

AGENZIA DELLE ENTRATE

Riscossione, a Parma attivo “Prenota ticket”, il servizio salta-fila allo sportello Video

MOTORI

AUTO ELETTRICA

Ricarica superveloce: 3 minuti per fare 100 km

SUV

Audi Q3, 5 stelle (e 4 nuovi motori)