18°

lettere

Via Trento e S. Leonardo: ma che strade hanno lasciato...?

Una lettrice denuncia alla Gazzetta la situazione dopo i lavori

Lettere al direttore - logo
Ricevi gratis le news
8

Signor direttore,
vorrei parlare dello stato di via San Leonardo e via Trento dopo il devastante passaggio dei lavori Enìa.
Ci sono dappertutto cartelli di segnalazione lavori abbandonati, a volte anche pericolosi per le auto o per le biciclette. L’asfalto è un susseguirsi di gobbe dove non è già sprofondato. Gli autobloccanti dei marciapiedi non sono stati ripristinati ma sostituiti da ghiaia, che quindi invade poi la pista ciclabile.
La mia domanda è: nessuno controlla come vengono ripristinati i lavori? Non dovrebbe esserci una commissione, un referente che bacchetta Enìa per i lavori fatti male? Siamo veramente in mano a nessuno?
Mi auguro davvero che facciano una bella ripassata sul percorso e rendano di nuovo agibile in sicurezza le nostre strade.
Nostre… vuole dire di tutti, anche dell’Amministrazione Comunale che deve sanzionare che gli rovina la città non solo perché lascia un sacchetto in più per strada ma anche e soprattutto perché la squarta e poi non si preoccupa di curarne le ferite.

Leggi tutte le lettere e segnalazioni al direttore sulla Gazzetta di Parma

SAN LEONARDO-CORTILE SAN MARTINO: tutte le notizie

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Elena

    29 Ottobre @ 17.55

    Verissimo, dove passa Iren rimane uno sfacelo. Ricordo che la zona in questione la stanno "sbudellando" da almeno tre anni, e a parte via S. Leonardo, anche tutte le vie interne fino a Via Paradigna, per non parlare di Via Venezia, sono in uno stato pietoso. Il buco in via Imperia, che ha creato disagi non da poco non permettendo di collegare via Paradigna a via S. Leonardo se non passando dalla trafficata Via Venezia, l'hanno chiuso l'altro ieri (ricordo che i lavori nella zona sono cominciati in estate). Attendiamo con ansia almeno la segnaletica orizzontale. Mi chiedo, come l'altra lettrice, se davvero chi svolge i lavori per Iren, e Iren stessa, abbiano carta bianca su tutto.

    Rispondi

  • Marco

    29 Ottobre @ 17.47

    L'atteggiamento di IREN verso questa città si può riassumere con pochi ma chiari concetti: limone da spremere, imponendo lavori e servizi appaltati ai prezzi più bassi possibili, a imprese che non hanno certo la qualità nei loro standard e che operano con spregio e disprezzo della città e dei suoi cittadini. Spregio e disprezzo, che di conseguenza, viene da Iren. Spregio e disprezzo che, di fatto, ci meritiamo, accettando tutto, dal termovalorizzatore al teleriscaldamento, dal fatto che si scavi sempre nelle stesse strade un anno dopo l'altro senza una programmazione che potrebbe ridurre i costi sostenuti, ad esempio facendo coincidere gli scavi per interrare condutture elettriche e fibra ottica e condotte idrauliche. Nessuno pensa lontanamente che ci sia un'autorità in grado di esercitare rivalsa verso chi non sa lavorare a regola d'arte. In questo contesto il cittadino brontola e trova odiose anche sanzioni che sarebbero giuste (errori nella raccolta differenziata, passaggi nelle corsie preferenziali, violazioni ztl): tipica reazione verso chi sa essere forte solo con i deboli. Anche i lamenti di chi ha un'attività commerciale non sono considerati, che diamine, pretendono di fare reddito mentre noi stiamo lavorando per voi -pardon- per noi ?

    Rispondi

  • Vercingetorige

    29 Ottobre @ 17.33

    E VA ANCORA BENE CHE VI HANNO LASCIATO LA MULATTIERA ! State buoni prima che vi tolgano anche quella ! Comunque , tranquilli ! Fra un po' rispaccano di nuovo ! Per quanto riguarda i lavori non sono di ENIA , ma di IREN , che , senza il compiacente permesso del Comune di Parma , non avrebbe potuto toccare neanche un sassolino ! LA PEGGIOR DEVASTAZIONE DELLA CITTA' DOPO I BOMBARDAMENTI DEL 1944 ! Bisognerebbe poi andare a vedere chi ha assegnato appalti e subappalti , a chi li ha assegnati , come li ha assegnati , chi e come ha seguito lo svolgimento dei lavori..........

    Rispondi

    • Asterix

      29 Ottobre @ 18.48

      Il bene stare del Comune si ok ma di quale giunta? per correttezza lo diciamo! Detta come l'hai detta tu sembra che sia l'attuale giunta, ma la rete di teleriscaldamento è parte integrante dell'autorizzazione del 15/10/2008 nr 938 dove sono presenti il SIA che il VIA. Stando a quanto dici tu il comune da il benestare (ribadiamo che non lo ha dato l'attuale giunta) ma con che atto può fermare i lavori che sono già stati autorizzati (cit.)?

      Rispondi

  • sindaco

    29 Ottobre @ 16.45

    come non condividere... però ho visto che nei giorni scorsi è stata data un'altra passata di asfalto perchè lo strato sotto aveva totalmente ceduto... resisterà questo nuovo strato? speriamo...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Laura Pausini, cancellate le due date di Eboli: ha l'otite

oggi e domani

Laura Pausini cancella le due date di Eboli: ha l'otite

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

di David Vezzali

3commenti

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati Foto

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

5commenti

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

16 novembre

Le "stelle" illuminano la città: per il terzo anno la Guida Michelin presentata a Parma

anteprima gazzetta

L'export made in Parma vola: +13% nel secondo trimestre

sport

D'Aversa: "Napoli fortissimo, ma nella vita niente è impossibile" Video

dopo 12 anni

Esproprio ex Federale: Comune costretto a pagare 1,6 milioni di euro

social

Il Parma viaggia verso Napoli (in treno): "selfone" di gruppo

INCIDENTE

Autocisa, un'auto si ribalta in galleria: i soccorsi arrivano (anche) in elicottero Foto

MODENA

Pugni e testate alla capotreno sul Bologna-Parma: denunciata 26enne

3commenti

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

2commenti

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

MONTAGNA

Fungaiolo ferito in zona Prato Spilla

Il Soccorso alpino sta intervenendo

FONTANELLATO

Un cane in cerca del suo padrone vagava in A1: salvato dalla Polstrada

Il proprietario, un autotrasportatore di Alessandria, non si era accorto che il cane lo aveva seguito

1commento

CALCIO

Gobbi a Bar Sport: "A Napoli per tentare di fare punti" Video

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

7commenti

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

Aggressione

"Violento predatore sessuale", condanna tra 3 e 10 anni a Bill Cosby, il papà de "i Robinson"

sicurezza

Abbandono bimbi in auto: via libera del Senato al ddl "seggiolini"

SPORT

Lega pro

Berlusconi compra il 100% del Monza. Galliani ancora al suo fianco

SOFTBALL

Collecchio Under 13, la fotogallery delle finali nazionali

SOCIETA'

Reggio

Disfunzione erettile, in Italia ne soffrono tra 3 e 5 mln

Napoli

"Lo sposo è scappato con i soldi dei regali". Scoppia una rissa al matrimonio

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel