-1°

lettere al direttore

Archivio Verdi

Lettere al direttore - logo
Ricevi gratis le news
0

Gentile direttore,
apprendo con amarezza della mancata soluzione alla triste vicenda dell'Archivio Verdi di Villa Sant'Agata, inaccessibile non solo agli studiosi, ma addirittura ai funzionari statali: dall'articolo pubblicato da Classic Voice nel giugno scorso risultava infatti che le migliaia di pagine degli «Abbozzi musicali inediti di Giuseppe Verdi» non erano state mostrate neppure alle due funzionarie della Soprintendenza, incaricate nel 2008 della schedatura e dell'inventario del lascito verdiano.
Risulta poi dall'articolo da voi pubblicato quest'oggi, che nonostante gli eredi Carrara Verdi abbiano l'obbligo di mostrare agli studiosi i documenti verdiani dichiarati di interesse storico (ai sensi dell'art. 127 del D.Lgs. 42/2004, cd. Codice dei Beni Culturali), essi – o almeno una parte di loro – non rispondono alle sollecitazioni della Soprintendenza Archivistica dell'Emilia Romagna, incuranti di una regolare richiesta di consultazione inoltrata addirittura sei mesi fa dal noto studioso verdiano prof. Fabrizio Della Seta.
Indipendentemente dalla volontà dei privati proprietari, non si comprende per quali motivi la Soprintendenza Archivistica dell'Emilia Romagna non abbia a tutt'oggi utilizzato tutti gli strumenti che la legge mette a sua disposizione. Corre l'obbligo ricordare che l'art. 19 del citato D.Lgs 42/2004 dispone che «i soprintendenti possono procedere in ogni tempo, con preavviso non inferiore a cinque giorni, fatti salvi i casi di estrema urgenza, ad ispezioni volte ad accertare l'esistenza e lo stato di conservazione o di custodia dei beni culturali». Naturalmente, se i privati proprietari si rifiutano di mostrare i beni culturali tutelati – nel nostro caso i manoscritti verdiani – si profila un evidente problema di sicurezza e insieme di conservazione, dal momento che non si può verificare né la collocazione né lo stato dei beni, e non è neppure possibile procedere ad una doverosa schedatura con riproduzione del materiale manoscritto.
In questi casi l'art. 43 del D.Lgs. 42/2004 prevede che il Ministero possa disporre la cosiddetta «custodia coattiva», ovvero il Ministero ha «la facoltà di far trasportare e temporaneamente custodire in pubblici istituti i beni culturali mobili al fine di garantirne la sicurezza o assicurarne la conservazione». Si ricorre in questi casi ai tradizionali strumenti amministrativi e processuali.
Tenuto conto che abbiamo a che fare con manoscritti dal valore inestimabile, di mano di uno dei maggiori compositori di tutti i tempi, non si vede per quali ragioni il MiBAC, e nello specifico la Soprintendenza Archivistica dell'Emilia Romagna, non si siano ancora attivati in tal senso. Non si tratta di atti d'ufficio doverosi ?
Peraltro, per casi di minore importanza, mi risulta che altre soprintendenze nel passato abbiano già fatto ricorso alla custodia coattiva, che oltretutto non arreca alcun danno al proprietario, dal momento che si tratta di custodia temporanea.
Per quale ragione non si fa nulla?
Io personalmente vorrei sensibilizzare tramite il Suo giornale le nostre istituzioni locali, quali il Sindaco di Parma e il Presidente della Provincia, affinché intervengano per risolvere la questione, magari coordinandosi con i nostri rappresentanti in Parlamento e con il Ministero, poiché non mi sembra corretto lasciare solo in questa vicenda paradossale uno studioso come il professor Della Seta, la cui unica colpa è quella di voler dare lustro al nostro geniale compositore.
Si intervenga almeno in nome di quel Festival che porta il nome di Verdi, e di cui si è tanto parlato in questi giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

C'è anche un ex calciatore del Parma all'Isola deifamosi

Ghezzal quando giocava nel Parma (foto d'archivio)

Canale 5

C'è anche un ex calciatore del Parma all'Isola dei famosi

Ecco le nomination per gli Oscar 2019: dieci per La Favorita e Roma.

Cinema

Ecco le nomination per gli Oscar 2019: dieci per La Favorita e Roma

Quasi 6 mln e 21.9% per 1/a parte Adrian

ASCOLTI TV

Quando c'è il Molleggiato in scena quasi 6 milioni di spettatori per "Adrian"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nino Frassica a Roccabianca, Amanda Sandrelli a Fidenza, aspettando Flashdance al Regio

VELLUTO ROSSO

Attesa per Flashdance al Regio

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Scopre il ladro in casa, lo insegue e lo riconosce: arrestato un giovane del paese

bedonia

Scopre il ladro in casa, lo insegue e lo riconosce: arrestato un giovane del paese Video

Parma

Minacce, insulti e tensione alla biglietteria della stazione: denunciata una 25enne

legambiente

Brescia, Lodi e Monza le città più inquinate. Parma seconda in Emilia: "Si respira smog un giorno su tre"

2commenti

sentenza

Tecnici rapiti in Libia: condannati 3 manager della Bonatti, "Pronti all'appello"

La società: «Pur non condividendo l’esito del giudizio, siamo vicini alle famiglie dei dipendenti deceduti nei tragici fatti».

anteprima gazzetta

Inquinamento: "Non solo auto, ma uno stile di vita non più sostenibile"

Udinese-Parma

Parma-San Daniele, dal campo alla tavola lo sfottò è...affettato Video

La storia

Linda Vukaj, dalla fuga in barcone ai viaggi da fotografa senza confini-Gli scatti

Just eat

Healthy food: Parma nella top ten in Italia

ICT

Cedacri acquisisce Oasi da Nexi

s. leonardo

Materiale ferroso sulla strada: paura in tangenziale Nord

droga

Arrestato lo spacciatore degli studenti

2commenti

IMMIGRAZIONE

Oltre mille richiedenti asilo. Ma non tutti i comuni accolgono

4commenti

calciomercato

Parma, termina (anticipatamente) il prestito di Deiola che torna al Cagliari

12 tg parma

Rischio neve anche in città da domani sera Video

gazzareporter

Parcheggio off road allo Spip

1commento

VIA MICHELI

Senzatetto ucciso a pugni, assolto uno degli amici

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Da Cagliari è salpato il partito del non voto

di Vittorio Testa

2commenti

LA BACHECA

Ecco 78 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

Mantova

Lo chef stellato Tamani rapinato e sequestrato per 1 ora nel suo ristorante

POLITICA

Di Maio: "Lino Banfi nominato nella commissione Unesco". L'ironia di Salvini

SPORT

calciomercato

E' fatta, Piatek va al Milan (per 40 milioni)

arbitri

Nicchi: "Var, i tifosi tranne pochi scemi sono meglio di addetti ai lavori"

SOCIETA'

WASHINGTON

Le cascate del Niagara ghiacciate Video

ristoranti stellati

Chef italiano festeggia la terza stella Michelin in Francia

MOTORI

ANTEPRIMA

Toyota, il nuovo Rav4 arriva a marzo

MOTORI

Citroën: ecco C3 Uptown, l'auto «pour homme»