12°

26°

lettere al direttore

I controlli sugli autobus

Lettere al direttore - logo
Ricevi gratis le news
0

Egregio direttore,
rispondiamo volentieri alla lettera del signor Ziveri che chiede maggiori controlli a bordo dei bus, per evitare che le tariffe nel tempo aumentino per colpa di chi non paga il biglietto.
Il timore del signor Ziveri è più che legittimo: chi non paga il biglietto sottrae risorse al trasporto pubblico e danneggia tutti i passeggeri onesti. E’ questa la ragione per cui nel corso del 2016 Tep ha avviato in via sperimentale un’intensificazione dei controlli a bordo tramite controllori aziendali in divisa e controllori in borghese. L’azione, che ha attirato molte critiche nei primi tempi, ha prodotto ottimi effetti. Solo dall’inizio del 2017 (1° gennaio-30 agosto) sono stati controllati 520.000 passeggeri a bordo dei bus di Parma. Sono inoltre aumentate in modo evidente le vendite di biglietti e abbonamenti, mentre il numero delle sanzioni elevate a bordo comincia finalmente a calare.
Vale la pena, inoltre, ricordare che le tariffe urbane Tep sono invariate da febbraio del 2011 e non ci risulta che gli enti locali competenti in materia abbiano previsto aumenti. Le nostre tariffe medie sono le più basse in Emilia Romagna (es. biglietto urbano €1,20 a Parma, €1,50 a Modena, Piacenza e Reggio, €1,30 a Bologna, Forlì, Cesena e Rimini; stessa tendenza per gli altri titoli di viaggio).
Altro tema che merita un approfondimento è quello della convalida obbligatoria. Come il signor Ziveri ha correttamente sottolineato, la legge ha sancito l’obbligatorietà di convalida ad ogni accesso a bordo del bus anche per gli abbonamenti, oltre che per i biglietti di corsa semplice e multicorsa. Molti utenti hanno recepito l’obbligo e convalidano correttamente, ma esiste una quota di passeggeri che ancora omette di adempiere, stante che la violazione al momento non è multata. Questo comportamento è destinato a modificarsi a breve, dato che la Regione Emilia Romagna ha stabilito che da gennaio 2018 la mancata convalida dell’abbonamento o del biglietto ad ogni viaggio vada sanzionata. Sarà nostro impegno comunicare nel modo più ampio e diffuso possibile le previsioni della nuova norma prima della sua entrata in vigore, come abbiamo sempre fatto, peraltro, fin dall’avvio del sistema di tariffazione elettronica. Riteniamo opportuno ricordare che lo scopo della validazione obbligatoria non è certamente quello di danneggiare gli abbonati o chi il biglietto lo paga correttamente, ma ripristinare, come stiamo facendo, un principio di legittimità: chiunque viaggia in bus deve sempre avere un titolo di viaggio valido e rispettare le regole del servizio. E’ una norma di equità che tutti i passeggeri corretti come il signor Ziveri comprendono e condividono.

Ufficio stampa Tep spa

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

Morto Vinnie Paul, batterista e co-fondatore Pantera

musica

E' morto Vinnie Paul, batterista dei Pantera

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon  Gallery

newcastle

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Ladri scatenati a Felino, settimana di furti in paese

12Tg Parma

Ladri scatenati a Felino: settimana di furti in paese

CALCIO

Asprilla, Veron, Apolloni e gli altri: la giornata "Parma Legends" al Tardini Foto

La partita è finita 5-2

SORBOLO

Si sente male in casa, salvato da sindaco e carabinieri Video

PARMA

Lauryn Hill entusiasma la Cittadella: le foto della serata

agenda

E' il sabato di San Giovanni, ecco tutte le tortellate (e non solo)

LUTTO

Addio a Benecchi, storico oste di borgo dei Grassani

3commenti

PARMA CALCIO

Caso sms, la rabbia di Lucarelli: "Danno pesantissimo all'immagine del club" Video

2commenti

PARMA

Spaccio in Oltretorrente, i residenti: "Chiediamo l'identificazione dei clienti" Video

7commenti

Processo

Public money, le difese: «Assolvete Costa e Villani»

3commenti

brescello

Spray urticante in faccia al venditore per non pagare l'iPhone: in carcere 26enne

Il giovane aveva risposto a un annuncio online

Ambiente

Le Guardie ecologiche: «Non possiamo più tutelare la natura come prima»

2commenti

BORGOTARO

Addio a Maria Rosaria Brugnoli, colonna del volontariato

PARMA

Proges, positivo il bilancio 2017. Michela Bolondi alla presidenza

Traversetolo

Musulmani, la polemica sul cambio di sede

1commento

Collecchio

Rompono i vetri ma nell'auto non c'è niente

1commento

BEDONIA

Addio alla maestra Maria Luisa Serpagli

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Censimento dei rom e schedature più urgenti

di Filiberto Molossi

6commenti

EDITORIALE

Contro il Parma il più assurdo dei processi

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

Gran bretagna

Centomila persone in piazza contro la Brexit

ROMA

La morte dello chef Narducci e dell'assistente: automobilista indagato per omicidio stradale

SPORT

FORMULA UNO

Mercedes davanti a tutti: non è solo questione di gomme

calcio

Mondiali, Puyol censurato dalla tv iraniana: ha i capelli lunghi

SOCIETA'

cultura

E' morta Chichita, la moglie di Italo Calvino

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

MOTORI

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse