-2°

lettere al direttore

I controlli sugli autobus

Lettere al direttore - logo
Ricevi gratis le news
0

Egregio direttore,
rispondiamo volentieri alla lettera del signor Ziveri che chiede maggiori controlli a bordo dei bus, per evitare che le tariffe nel tempo aumentino per colpa di chi non paga il biglietto.
Il timore del signor Ziveri è più che legittimo: chi non paga il biglietto sottrae risorse al trasporto pubblico e danneggia tutti i passeggeri onesti. E’ questa la ragione per cui nel corso del 2016 Tep ha avviato in via sperimentale un’intensificazione dei controlli a bordo tramite controllori aziendali in divisa e controllori in borghese. L’azione, che ha attirato molte critiche nei primi tempi, ha prodotto ottimi effetti. Solo dall’inizio del 2017 (1° gennaio-30 agosto) sono stati controllati 520.000 passeggeri a bordo dei bus di Parma. Sono inoltre aumentate in modo evidente le vendite di biglietti e abbonamenti, mentre il numero delle sanzioni elevate a bordo comincia finalmente a calare.
Vale la pena, inoltre, ricordare che le tariffe urbane Tep sono invariate da febbraio del 2011 e non ci risulta che gli enti locali competenti in materia abbiano previsto aumenti. Le nostre tariffe medie sono le più basse in Emilia Romagna (es. biglietto urbano €1,20 a Parma, €1,50 a Modena, Piacenza e Reggio, €1,30 a Bologna, Forlì, Cesena e Rimini; stessa tendenza per gli altri titoli di viaggio).
Altro tema che merita un approfondimento è quello della convalida obbligatoria. Come il signor Ziveri ha correttamente sottolineato, la legge ha sancito l’obbligatorietà di convalida ad ogni accesso a bordo del bus anche per gli abbonamenti, oltre che per i biglietti di corsa semplice e multicorsa. Molti utenti hanno recepito l’obbligo e convalidano correttamente, ma esiste una quota di passeggeri che ancora omette di adempiere, stante che la violazione al momento non è multata. Questo comportamento è destinato a modificarsi a breve, dato che la Regione Emilia Romagna ha stabilito che da gennaio 2018 la mancata convalida dell’abbonamento o del biglietto ad ogni viaggio vada sanzionata. Sarà nostro impegno comunicare nel modo più ampio e diffuso possibile le previsioni della nuova norma prima della sua entrata in vigore, come abbiamo sempre fatto, peraltro, fin dall’avvio del sistema di tariffazione elettronica. Riteniamo opportuno ricordare che lo scopo della validazione obbligatoria non è certamente quello di danneggiare gli abbonati o chi il biglietto lo paga correttamente, ma ripristinare, come stiamo facendo, un principio di legittimità: chiunque viaggia in bus deve sempre avere un titolo di viaggio valido e rispettare le regole del servizio. E’ una norma di equità che tutti i passeggeri corretti come il signor Ziveri comprendono e condividono.

Ufficio stampa Tep spa

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Flashdance,  il sogno anni '80 contagia tutti

Teatro Regio

Flashdance, il sogno anni '80 contagia tutti Ecco chi c'era

Queen: "We will rock you", nuova data a Parma l'11 aprile

Foto d'archivio

Teatro Regio

"We will rock you": nuova data a Parma giovedì 11 aprile

C'è anche un ex calciatore del Parma all'Isola deifamosi

Ghezzal quando giocava nel Parma (foto d'archivio)

Canale 5

C'è anche un ex calciatore del Parma all'Isola dei famosi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Maggiolino il culto dell'utilitaria hippy

C'ERA UNA VOLTA

Maggiolino il culto dell'utilitaria hippy Video

Lealtrenotizie

Bimbo di due anni ingoia un tagliaunghie: salvato

Ospedale

Bimbo di due anni ingoia un tagliaunghie: salvato

PARMENSE

Dopo la neve nella notte, a Parma torna il sereno: disagi limitati alla circolazione Foto Video

Sono state sparse circa 70 tonnellate di sale in città

COLLECCHIO

«Facciamo il controllo di vicinato». Ma è una truffa

CANOSSA

Scende per aprire il cancello, l'auto si muove e la schiaccia: 55enne grave al Maggiore

L'incidente è avvenuto a Monchio delle Olle, frazione di Canossa

VIA TORELLI

In arrivo una «gabbia» per filtrare i tifosi in curva Sud

Via Verdi

Ladro di bici finisce nei guai

DIOCESI

Preti stabili e vocazioni in crescita: è la prima volta da decenni

ISTITUTO FERRARI

La merenda solidale che finanzia la ricerca contro i tumori

MOLESTIE

Tentò di baciare una 14enne sul bus: condannato

A Solignano

Due ladri incastrati dalle telecamere

pallamano

Azeta, obiettivo play-off: arriva l'argentino Pagano

PARMA

Scuola: sabato apertura straordinaria dello sportello dedicato all'iscrizione a FedERa

LUTTO

Maria Gorreri stroncata da una malattia rarissima a 60 anni

GAZZAREPORTER

"Notturno al Borgo": neve a Borgotaro, la foto del lettore Roberto

12tgparma

Ladri-vandali devastano la sede della squadra di calcio del Felino Video

12 TG PARMA

Caso Pesci: il Comune di Parma chiederà di costituirsi parte civile Video

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il ritorno di Berlusconi. La sua sfida più difficile

di Luca Tentoni

1commento

ECONOMIA

Dove investire nel 2019? I suggerimenti di Amundi

ITALIA/MONDO

Delitto

Orrore nel cuneese, donna uccisa a colpi di roncola

malattie

Influenza, mezzo milione di casi in una settimana: siamo vicini al picco

SPORT

Baseball

Marc Andrè Habeck è un giocatore del Parma Clima

CALCIO

Salvini: Milan-Napoli, si giocherà senza limitazioni

1commento

SOCIETA'

BALI LAWAL

Da top model a operatrice culturale: «Insegno ai giovani ad essere liberi» Foto

SOS ANIMALI

Cani da adottare a Parma Foto

MOTORI

MOTORI

Ecotassa: quanti paradossi. Ecco chi vince e chi perde

MOTO

Kawasaki W800, il ritorno al Motor Bike Expo