-2°

lettere al direttore

Multato sul bus

Lettere al direttore - logo
Ricevi gratis le news
0

Gentile direttore,
le scrivo per porre a conoscenza dei lettori un episodio accadutomi sull’autobus 7 in direzione Campus in data odierna, e conclusasi con una multa di 60 euro addebitatami dal controllore. Non scrivo tanto per lamentarmi, perché la multa è formalmente giusta, ma per porre a conoscenza degli utenti Tep cosa si debba fare quando si deve ritimbrare nei 60 minuti. Brevemente, alle 8.44 ho preso il 7 davanti alla fermata del Conad Campus in direzione Stazione, e sono sceso in Ghiaia verso le 9.04. Sono andato a fare le mie commissioni, e alle 9.28 sono tornato alla medesima fermata. Dopo aver aspettato il 7 delle 9.30, che è arrivato con 8 minuti di ritardo, sono salito sul bus, e ho ritimbrato immediatamente, come prescritto dal regolamento. La macchinetta ha segnato verde, ma non ha emesso alcuna timbratura sul biglietto visto che ero nei 60 minuti. Ammetto che poi non mi sono più occupato della questione. Dopo circa 13-14 minuti, dunque alle 9.50, sono saliti due controllori Tep che hanno controllato il biglietto, il mio dopo circa 5 minuti visto l’elevato numero di persone presenti. A questo punto il controllore, che ha visto che erano le 9.56, essendo passati 72 minuti dalla mia prima timbratura, mi ha verbalizzato una contravvenzione di 60 euro, che ho prontamente pagato. Il tempo di compilare il verbale e sono passati circa 6 minuti, tanto che la multa risulta fatta alle 10.02. Alla fine faccio queste due deduzioni che possono essere utili agli utenti. In primis, se il secondo autobus è in ritardo, non conta niente, ciò che conta è quando tu l’hai timbrato. Se l’autobus fosse passato puntualmente, io avrei timbrato alle 9.30, il controllore sarebbe salito alle 9.44 e tutto sarebbe andato bene. In secondo luogo, quando uno sale, non solo deve timbrare subito ma, superati i 60 minuti, deve andare di nuovo a timbrare, immediatamente. E con immediatamente dico che bisogna spaccare il minuto, perché se vai a timbrare un minuto prima la macchinetta non oblitera perché sei nei 60 minuti, se vai a timbrare un minuto dopo sei già fuori dai 60 minuti e dunque passibile di multa. Concludo infine con i dati del verbale, che include peraltro alcuni errori. «Verbale 17276362009025, del 3/10/2017, ore 10.02 bus numero 1653, linea 7, in via/località Enza, numero di passeggeri circa 120, il passeggero non ha fornito il documento d’identità, il verbalizzante matricola 9025». Due punti sono errati. Come detto, il controllore è salito circa alle 9.52, e ha controllato il mio biglietto alle 9.56, non alle 10.02. Il fatto poi che non abbia dato il mio documento di identità non corrisponde assolutamente a verità, poiché io gliel’ho dato, tanto che il controllore ha segnato la mia vecchia residenza come riportato sulla carta di identità e non la nuova, e ha quasi perso la custodia del mio documento.
Enrico Baruffini
Parma, 3 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Flashdance,  il sogno anni '80 contagia tutti

Teatro Regio

Flashdance, il sogno anni '80 contagia tutti Ecco chi c'era

Queen: "We will rock you", nuova data a Parma l'11 aprile

Foto d'archivio

Teatro Regio

"We will rock you": nuova data a Parma giovedì 11 aprile

C'è anche un ex calciatore del Parma all'Isola deifamosi

Ghezzal quando giocava nel Parma (foto d'archivio)

Canale 5

C'è anche un ex calciatore del Parma all'Isola dei famosi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Maggiolino il culto dell'utilitaria hippy

C'ERA UNA VOLTA

Maggiolino il culto dell'utilitaria hippy Video

Lealtrenotizie

Bimbo di due anni ingoia un tagliaunghie: salvato

Ospedale

Bimbo di due anni ingoia un tagliaunghie: salvato

PARMENSE

Dopo la neve nella notte, a Parma torna il sereno: disagi limitati alla circolazione Foto Video

Sono state sparse circa 70 tonnellate di sale in città

COLLECCHIO

«Facciamo il controllo di vicinato». Ma è una truffa

CANOSSA

Scende per aprire il cancello, l'auto si muove e la schiaccia: 55enne grave al Maggiore

L'incidente è avvenuto a Monchio delle Olle, frazione di Canossa

VIA TORELLI

In arrivo una «gabbia» per filtrare i tifosi in curva Sud

Via Verdi

Ladro di bici finisce nei guai

DIOCESI

Preti stabili e vocazioni in crescita: è la prima volta da decenni

ISTITUTO FERRARI

La merenda solidale che finanzia la ricerca contro i tumori

MOLESTIE

Tentò di baciare una 14enne sul bus: condannato

A Solignano

Due ladri incastrati dalle telecamere

pallamano

Azeta, obiettivo play-off: arriva l'argentino Pagano

PARMA

Scuola: sabato apertura straordinaria dello sportello dedicato all'iscrizione a FedERa

LUTTO

Maria Gorreri stroncata da una malattia rarissima a 60 anni

GAZZAREPORTER

"Notturno al Borgo": neve a Borgotaro, la foto del lettore Roberto

12tgparma

Ladri-vandali devastano la sede della squadra di calcio del Felino Video

12 TG PARMA

Caso Pesci: il Comune di Parma chiederà di costituirsi parte civile Video

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il ritorno di Berlusconi. La sua sfida più difficile

di Luca Tentoni

1commento

ECONOMIA

Dove investire nel 2019? I suggerimenti di Amundi

ITALIA/MONDO

Delitto

Orrore nel cuneese, donna uccisa a colpi di roncola

malattie

Influenza, mezzo milione di casi in una settimana: siamo vicini al picco

SPORT

Baseball

Marc Andrè Habeck è un giocatore del Parma Clima

CALCIO

Salvini: Milan-Napoli, si giocherà senza limitazioni

1commento

SOCIETA'

BALI LAWAL

Da top model a operatrice culturale: «Insegno ai giovani ad essere liberi» Foto

SOS ANIMALI

Cani da adottare a Parma Foto

MOTORI

MOTORI

Ecotassa: quanti paradossi. Ecco chi vince e chi perde

MOTO

Kawasaki W800, il ritorno al Motor Bike Expo