20°

32°

lettere al direttore

Animali uccisi dubbi sui lupi e cani alla catena

Lettere al direttore - logo
Ricevi gratis le news
0

Gentile direttore,
quando come veterinario ufficiale mi recavo nelle aziende agricole di Parma anche per controllare lo stato di salute dei bovini, era inevitabile dovessi verificare se anche i vitelli che erano tenuti in gabbia godessero di buona salute. Per fare ciò dovevo aprire il cancelletto dei box e controllare gli animali. Le posso assicurare che non sempre era un’operazione semplice dato che erano costruiti in modo tale da impedire ai vitelli di uscire. E qualche volta, non riuscendo nell’impresa, non le nascondo che mi toccò pure chiedere aiuto. Allora, leggendo l’articolo sulla Gazzetta di oggi 12 marzo «Neviano Vitello divorato dai lupi in una azienda di Mussatico» mi sono chiesto: «O quando andavo nelle aziende agricole ero molto imbranato, o i lupi di oggi sono diventati così intelligenti al punto da riuscire ad aprire i cancelletti dei box dove sono custoditi gli animali!»l. Perché vede signor direttore mentre i cani e i gatti osservando le gestualità dell’uomo capiscono anche come fare per aprire una porta, i lupi che vivono nei boschi come fanno ad apprendere ciò che non hanno mai visto fare? E qui, signor direttore, mi fermo non volendo entrare oltre nel merito di una vicenda che mi pare un po’ ingarbugliata e che indubbiamente necessita di una serie di indagini che portino a meglio comprendere le dinamiche di quanto accaduto. E già che ci sono vorrei anche replicare a quanto asserito dal signor Pazzoni (Atc) nell’articolo «Traversetolo. I lupi tornano vicino alle case». Rifacendomi ancora a quando ero veterinario presso l’Ausl di Parma, in diverse occasioni ebbi modo di recarmi in Provincia per discutere sul problema della disseminazione di bocconi avvelenati sul territorio dato che ogni anno determinava la morte non solo di tantissimi carnivori selvatici, ma anche di animali domestici quali cani e gatti. In quelle occasioni di confronto, il rappresentate dei cacciatori sosteneva che, a suo parere, i bracconieri che compivano quei misfatti lo facevano perché ritenevano che sul territorio vi fossero troppi cani randagi. Pur non condividendo, ovviamente, questo loro modo di agire, il rappresentante dei cacciatori si lamentava anche del fatto che troppi padroni di cani lasciavano girovagare i loro animali anche in zone in cui era tassativamente vietato. Ed è probabile, Legge alla mano, che avesse ragione. Evidentemente a distanza di qualche anno le cose sono molto cambiate, tant’è che molto spesso si leggono dichiarazioni di cacciatori preoccupati non che vi siano molti cani liberi senza controllo, ma della loro uccisione da parte dei lupi. Ciò non potrebbe che rallegrarmi se non fosse che non si tiene conto del fatto che i cani dovrebbero essere tenuti sempre sotto il controllo del loro padrone e mai e poi mai lasciati liberi di scorrazzare dove capita o, peggio ancora, tenuti costantemente alla catena. Basta girare per le nostre campagne per accorgersi di quanti siano i cani legati giorno e notte nel giardino di casa quando non addirittura sotto i portici dei granai. E questo modo di comportarsi oltre ad essere vietato dalla Legge Regionale n. 5 del 2005, rappresenta pure un grande pericolo per gli stessi cani dato che impedisce loro di fuggire in presenza di un predatore. I cani sono animali sociali e il loro isolamento dal branco-famiglia viene ormai considerato un reato al pari del loro abbandono. Anche su questo bisogna meditare.

Giorgio Mezzatesta

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giacomo e Serena: matrimonio in Comune con la "benedizione"... di Pupi Avati

PARMA

Giacomo e Serena: matrimonio in Comune con la "benedizione"... di Pupi Avati Foto

Dogana opening party al Best: ecco chi c'era Foto

FESTE PGN

Dogana opening party al Best: ecco chi c'era Foto

Chiara Francini

Chiara Francini

30 GIUGNO

"Mia madre non lo deve sapere": Chiara Francini presenta il suo libro a Parma

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La VIP più bella di Parma? Conduce Benedetta Mazza

GAZZAFUN

Ecco altri VIP parmigiani: li conosci tutti? Scoprilo subito!

Lealtrenotizie

Incidente mortale in A15

Foto d'archivio dal sito di Autocisa

AUTOSTRADE

Incidente mortale in Autocisa: operaio travolto e ucciso da un camion

1commento

caso whatsapp

"Pippein", "cazzein" ecco i tre messaggi di Calaiò. Esperto: "accuse deboli" Video

3commenti

caso whatsapp

Ceravolo: "Accuse infamanti: il Parma non perderà la A per un pippein"

La solidarietà del sindaco Pizzarotti: "Sto con il Parma senza se e senza ma"

7commenti

industriali

La Sassi nuovo presidente Upi: obiettivo "innovazione e crescita" Video

L'ex presidente Figna: "Il mio un bilancio positivo: imprese in crescita"

Anteprima gazzetta

Caso whatsapp-Parma: "Il processo più assurdo mai visto" Video

ASSEMBLEA UPI

Figna: "Economia dinamica, ottimismo per il futuro". Annalisa Sassi alla presidenza

Si svolge l'assemblea degli industriali al «Paganini». Il presidente uscente ricorda Loris Borghi: "Ha dato forte impulso all'attività dell'Ateneo e alla collaborazione con le imprese".

SQUADRA MOBILE

Il market dei pusher in un appartamento di via Buffolara: due arresti, sequestrati 21mila euro Video

3commenti

Schianto

La tragedia di Paolo Superchi e l'attesa struggente della sua Saky

Assemblea Upi

Patuelli(Abi): "Banche e imprese chiedono regole più semplici per il sistema"

Monticelli

Truffa dello specchietto: nomade denunciato

1commento

CALCIO

Asprilla, in campo per beneficenza, selfie (con Apolloni e Balestrazzi) per amicizia

Lutto

Addio a Lino Morini, imprenditore nell'edilizia

BARDI

Le Poste risarciranno gli eredi dei derubati

1commento

PARMA

Incidente tra via Fleming e via Fermi, disagi al traffico

Auto in un fosso a Bezze di Torrile: un ferito

Disagi

Via Avogadro: dopo i ripetitori, ora anche il rumore

INTERVISTA

Le Moli e «Molto rumore per nulla»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Trump, i pianti dei bambini e il cinismo della politica

di Domenico Cacopardo

SONDAGGIO

Estate, tempo di musica e tormentoni: vota la tua hit Anni '80 preferita

ITALIA/MONDO

attacco

Saviano, duro contro Salvini: "Scortato da 11 anni, dovrei avere paura di te? Buffone" Video

1commento

il caso

Firenze, aghi per cucire nella mozzarella prodotta a Piacenza. Prodotto ritirato

SPORT

RUSSIA 2018

Disastro Argentina: perde con la Croazia ed è quasi fuori

serie B

Palermo, macchè gol e tifo: la promozione (finale) potrebbe arrivare dal tribunale

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

MODENA

L'Osteria Francescana di Massimo Bottura è ancora il ristorante migliore del mondo

2commenti

MOTORI

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse

ANTEPRIMA

Ecco la nuova S60, la prima Volvo costruita negli Usa