20°

31°

lettere al direttore

Fusioni tra Comuni: quante criticità

Lettere al direttore - logo
Ricevi gratis le news
0

Egregio direttore,
freniamo gli entusiasmi e riflettiamo sul punto.
Si annunciano fusioni di Comuni come se queste fossero la panacea di tutti i problemi che riguardano le amministrazioni locali. L’unico argomento portato a favore delle fusioni sta nella maggior disponibilità dei trasferimenti di risorse finanziarie a loro favore, sebbene le criticità dei servizi erogati e le incidenze dei vari capitoli di spesa pro-capite rimangono le stesse.
Mi piace ricordare che l’esperienza di grande autonomia data alle Regioni si è conclusa con il tentativo nell’ultima riforma costituzionale, cassata in sede referendaria, di ricalibrare meglio la questione. Rimangono comunque spropositate dal punto di vista gestionale le autonomie dei Comuni.
Leggendo i piani di fattibilità delle fusioni si evidenziano criticità strutturali e di organizzazione che non vengono risolte accorpando due o più soggetti con eguali problematiche.
Le fusioni inoltre pongono alcune problematiche che non vengono assolutamente affrontate. La prima è quella della tutela e conservazione culturale tipica di ogni comune: Colorno non ha lo stesso ceppo storico culturale di Mezzani, di Torrile o di Sorbolo o viceversa. Questi Comuni sono tutti differenti tra di loro.
Il secondo problema sta nella natura paesistica ed ambientale molto differente: Colorno possiede un centro storico meritevole di tutele ambientali ed architettoniche mentre a Torrile questo tema non si pone.
Il terzo problema sta nella rappresentatività nel Consiglio comunale della futura fusione: Sorbolo possiede il 300 per cento degli elettori di Mezzani, questo significa che Mezzani non sarà mai rappresentata con eguale dignità in un Consiglio comunale comune, quindi in questo caso, più che una fusione diverrebbe un assorbimento.
Per ovviare alle comuni criticità, visto comunque che l’incidenza dei dipendenti comunali rimarrà la stessa, occorre intervenire sulla loro formazione e su una informatizzazione avanzata, ovvero risolvere i problemi di produttività ed organizzazione, questi tipici anche nelle imprese in crisi.
Questo obiettivo lo si ottiene con Unioni dei Comuni molto grandi, di almeno 30.000 abitanti per poter alzare il livello di competenza dell’apparato amministrativo ed investire risorse per l’informatizzazione avanzata di tutto il sistema, demandando a questo organismo molte competenze locali.
A mio avviso, restano comunque al di fuori di queste competenze gli appalti con importi superiori ad euro 150.000, i quali dovrebbero essere demandati ad una struttura regionale di alta preparazione in termini di formazione, gestione e controllo degli appalti, con sedi di riferimento in ambito provinciale.
Per fare entrare nel secondo millennio l’apparato pubblico amministrativo la strada deve essere ancora progettata da un Governo del Paese e dalla Regioni, in quanto quella attuale che prevede le fusioni è già ampiamente superata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giacomo e Serena: matrimonio in Comune con la "benedizione"... di Pupi Avati

PARMA

Giacomo e Serena: matrimonio in Comune con la "benedizione"... di Pupi Avati Foto

Dogana opening party al Best: ecco chi c'era Foto

FESTE PGN

Dogana opening party al Best: ecco chi c'era Foto

La prima prova della Maturità: foto dalle scuole di Parma

ESAME

La prima prova della Maturità: foto dalle scuole di Parma

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La canzone dell'estate 2018?

PGN

La canzone dell'estate 2018?

di Mara Varoli

Lealtrenotizie

Incidente mortale in A15

Foto d'archivio dal sito di Autocisa

AUTOSTRADE

Incidente mortale in Autocisa: operaio travolto e ucciso da un camion

1commento

PARMA CALCIO

Caso whatsapp: "pippein", "cazzein" ecco i tre messaggi di Calaiò a De Col

caso whatsapp

Ceravolo: "Accuse diffamanti: il Parma non perderà la A per un pippein"

La solidarietà del sindaco Pizzarotti: "Sto con il Parma senza se e senza ma"

1commento

SQUADRA MOBILE

Il market dei pusher in un appartamento di via Buffolara: due arresti, sequestrati 21mila euro Video

1commento

Schianto

La tragedia di Paolo Superchi e l'attesa struggente della sua Saky

PARMA DEFERITO

Vogliono toglierci un sogno

17commenti

Monticelli

Truffa dello specchietto: nomade denunciato

1commento

BARDI

Le Poste risarciranno gli eredi dei derubati

Lutto

Addio a Lino Morini, imprenditore nell'edilizia

PARMA

Incidente tra via Fleming e via Fermi, disagi al traffico

Auto in un fosso a Bezze di Torrile: un ferito

PARMA

Massacro di via San Leonardo: Solomon in tribunale, udienza rinviata a luglio

Disagi

Via Avogadro: dopo i ripetitori, ora anche il rumore

PARMA

Oggi l'assemblea degli industriali al «Paganini»

INTERVISTA

Le Moli e «Molto rumore per nulla»

IL CASO

Sala, piazza Gramsci non cambia nome

CARABINIERI

Traversetolo: «fumo» al parco, ragazzi nei guai

Droga, nuovo giro di vite

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Trump, i pianti dei bambini e il cinismo della politica

di Domenico Cacopardo

SONDAGGIO

Estate, tempo di musica e tormentoni: vota la tua hit Anni '80 preferita

ITALIA/MONDO

CAMPANIA

Lucravano sull'accoglienza dei migranti: 5 arresti a Benevento

3commenti

SALUTE

Il Consiglio superiore della Sanità chiede lo stop alla vendita della "cannabis light"

1commento

SPORT

serie B

Palermo, macchè gol e tifo: la promozione (finale) potrebbe arrivare dal tribunale

CALCIO

"Tentato illecito", deferiti Calaiò e il Parma. La società: "Accusa sconcertante"

36commenti

SOCIETA'

Social Network

Instagram raggiunge un miliardo di utenti e sfida YouTube

MODENA

L'Osteria Francescana di Massimo Bottura è ancora il ristorante migliore del mondo

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Ecco la nuova S60, la prima Volvo costruita negli Usa

RESTYLING

La Mercedes Classe C fa il pieno. Di novità