14°

26°

IL DIRETTORE RISPONDE

Dei rifiuti e delle pene

Michele Brambilla

Michele Brambilla

Ricevi gratis le news
4

Gentile direttore,
le vorrei raccontare una storiella con piccole verità, che mi è capitata al mio paesello. Sono un padre di famiglia con tre creature e una brava moglie, il paesello che vorrei citare è la mia cara Fidenza. Il tema che le propongo è relativo alla raccolta differenziata dei rifiuti: noi al paesello siamo tra i migliori in Europa se non al mondo. Il nostro simpatico sindaco ci sprona sempre a fare di meglio, ma alla provocazione che ho ricevuto non riesco a darmi risposta. Parliamo di un piccolo comune che sbandiera un risultato estremamente positivo come ci dicono i dati, 80 per cento di rifiuti differenziati, direi non male. Ma migliorabile, lei potrebbe chiedersi. Come?
Facile, mi è appena giunta una notifica dell'importo di 114 euro, con relativa descrizione dell'ispettore autorizzato, perché nel sacco contenente solo il materiale plastico è stata rinvenuta una lettera di carta che portava le indicazioni di mia moglie. Quella multa sicuramente noi la pagheremo, come abbiamo sempre fatto coi verbali notificati, ma mi chiedo se è il giusto premio per cittadini, che lavano persino i contenitori dello yougurt.
Io personalmente avrei preferito una riduzione sulla tassa dei rifiuti che mai è arrivata. Mi scusi lo sfogo ma non sempre si possono tener dentro le ingiustizie.

Caro Ghiozzi,
se una busta di carta in un sacco di plastica comporta una sanzione di 114 euro, vuol dire che è un fatto molto grave. Ma allora, se è un fatto molto grave, direi che il Comune di Fidenza dovrebbe passare la pratica alla procura della Repubblica, affinché vengano avviate indagini di polizia giudiziaria per fare piena luce sull’ingente danno arrecato alla società. E anche per assicurare alla giustizia il colpevole. Chi ci dice, infatti, che è stata sua moglie a mettere la busta nel sacco della plastica? In un processo normale, la prova non sarebbe ritenuta sufficiente. E se fosse stato qualcuno che ha motivi di risentimento contro la famiglia Ghiozzi, a infilare quella busta nel sacco? Insomma, coerenza vorrebbe che, a fronte di una sanzione simile, si istruisse un processo vero e proprio, e all’imputato fosse data la possibilità di difendersi.
Scherzo, ma fino a un certo punto. La raccolta differenziata è una bellissima cosa, ma ho l’impressione che a volte si perda il senso delle proporzioni fra l’infrazione e la sanzione. Una pena deve essere commisurata al danno che è stato prodotto, e 114 euro per una busta di carta finita nel sacco della plastica non sono una sanzione equa.
Il regolamento è questo, e quindi c’è poco da discutere: il Comune ha il diritto di riscuotere quei 114 euro. Ma lei, caro Ghiozzi, ha il diritto di dire che questa non è giustizia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • federicot

    19 Ottobre @ 22.32

    federicot

    e perchè dovrebbe calare la tassa se differenzi? E' come quelli che credono che mangiare a domicilio i piatti del ristorante costa meno ...poi si scopre che i ciloconsegnatari sono iper sfruttati.

    Rispondi

  • Filippo

    19 Ottobre @ 21.27

    Caro Federico, la prossima volta anziché una semplice busta di carta, metti in un barattolo una bella cacca. E poi di' che le guardie ecologiche ci facciano l'esame del DNA.

    Rispondi

  • Enzo

    19 Ottobre @ 20.27

    Diciamo che la multa è tanto ingiusta quanto la fama e la popolarità del fratello del multato

    Rispondi

  • Gianni Cesari

    19 Ottobre @ 18.36

    giannicesari

    Quando abitavo a Fidenza avevo avuto il mio bel da dire riguardo al codice a barre da applicare sui sacchetti. E se il foglio di carta avesse riportato dati privati, sensibili, intimi, quant'altro? L'ispettore avrà sicuramente titolo per visionare il rudo, ma ha potere di conoscere i "cavoli" nostri? E' costui al riparo da un eventuale richiesta di risarcimento per violazione della Privacy?

    Rispondi

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

Morto Vinnie Paul, batterista e co-fondatore Pantera

musica

E' morto Vinnie Paul, batterista dei Pantera

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon  Gallery

newcastle

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Asprilla, Veron, Apolloni e gli altri: la giornata "Parma Legends" al Tardini

CALCIO

Asprilla, Veron, Apolloni e gli altri: la giornata "Parma Legends" al Tardini Foto

La partita è finita 5-2

12Tg Parma

Ladri scatenati a Felino: settimana di furti in paese

SORBOLO

Si sente male in casa, salvato da sindaco e carabinieri Video

PARMA

Lauryn Hill entusiasma la Cittadella: le foto della serata

agenda

E' il sabato di San Giovanni, ecco tutte le tortellate (e non solo)

LUTTO

Addio a Benecchi, storico oste di borgo dei Grassani

3commenti

PARMA CALCIO

Caso sms, la rabbia di Lucarelli: "Danno pesantissimo all'immagine del club" Video

2commenti

PARMA

Spaccio in Oltretorrente, i residenti: "Chiediamo l'identificazione dei clienti" Video

7commenti

Processo

Public money, le difese: «Assolvete Costa e Villani»

3commenti

brescello

Spray urticante in faccia al venditore per non pagare l'iPhone: in carcere 26enne

Il giovane aveva risposto a un annuncio online

Ambiente

Le Guardie ecologiche: «Non possiamo più tutelare la natura come prima»

2commenti

BORGOTARO

Addio a Maria Rosaria Brugnoli, colonna del volontariato

PARMA

Proges, positivo il bilancio 2017. Michela Bolondi alla presidenza

Traversetolo

Musulmani, la polemica sul cambio di sede

1commento

Collecchio

Rompono i vetri ma nell'auto non c'è niente

1commento

BEDONIA

Addio alla maestra Maria Luisa Serpagli

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Censimento dei rom e schedature più urgenti

di Filiberto Molossi

6commenti

EDITORIALE

Contro il Parma il più assurdo dei processi

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

Gran bretagna

Centomila persone in piazza contro la Brexit

ROMA

La morte dello chef Narducci e dell'assistente: automobilista indagato per omicidio stradale

SPORT

Calcio

Mondiali: la Germania in 10 soffre ma piega la Svezia (2-1)

FORMULA UNO

Mercedes davanti a tutti: non è solo questione di gomme

SOCIETA'

cultura

E' morta Chichita, la moglie di Italo Calvino

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

MOTORI

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse