17°

30°

IL DIRETTORE RISPONDE

Perché non si tagliano lo stipendio

Michele Brambilla

Michele Brambilla

Ricevi gratis le news
4

Caro direttore,
premesso che il moralismo non gode delle mie simpatie in nessun campo, tanto meno quando cerca di delegittimare le nostre istituzione che già ci riescono fin troppo da sole, devo dirle che ho letto con interesse il puntiglioso rendiconto costi della gentile onorevole Maestri.
Sono d'accordo con l'onorevole che il mestiere di politico, se svolto bene, è impegnativo e richiede capacità oltre ad essere soggetto all'aleatorietà, quindi andrebbe proporzionalmente ricompensato.
Nel particolare però mi ha colpito il rifiuto di occuparsi di scontrini giustificativi delle spese effettivamente sostenute preferendo l'attuale rimborso forfaittario, mi ha colpito poiché nella vita normale dirigenti ed impiegati, che usino denari dell'azienda, ogni mese raccolgono giustificativi per una nota spese che "giustifichi" come hanno usato questi denari. Quando l'on. Maestri era sindacalista non compilava anche lei note spese?
Passando al generale occorre ricordare che i nostri parlamentari godono di benefit indiretti che vanno da spazi ufficio, servizi di trasporto e tele-comunicazioni, contributi per i propri compiti istituzionali attraverso i finanziamenti ai gruppi parlamentari ed ai partiti.
Insomma occorre ricordare che i parlamentari nazionali italiani sono i più pagati in Europa ed i più numerosi in rapporto agli abitanti, cui vanno aggiunti la pletora di consiglieri regionali (mantenendo regioni con meno abitanti di un quartiere di Milano o Roma, oltre alle sopravvivenze storiche non più giustificate delle regioni e regionine a statuto speciale): siamo il paese che ha più rappresentanti politici, i più pagati al mondo, abbiamo una Presidenza della Repubblica la più cara al mondo....
Sarebbe lecito domandare a questi nostri rappresentanti di scegliere: o dimezzare il proprio numero o dimezzare i propri costi. O no?
Certo la riforma costituzionale è stata un'occasione perduta per un consistente dimagrimento del personale politico, una semplificazione dei meccanismi elettivi, l'eliminazione delle elettività indirette (incluso la Presidenza della Repubblica) invece di aumentarle... la liberazione dai vincoli europei evitandone la citazione, i trattati internazionali sottoponibili a referendum... ed altro ancora...
A me come cittadino basterebbe la metà dei deputati (300 invece di 600), niente Senato, metà consiglieri regionali, regioni con almeno 1 milione di abitanti, scegliere il Presidente della Repubblica, scegliere i miei deputati di prossimità divisi in collegi pluri-nominali o proporzionali, risolvere la rappresentanza "rosa" con la doppia preferenza maschio/femmina......
Peccato, non è stato fatto, un'altra occasione perduta, un'altra riforma auto-referenziale, almeno vorrei pagarli la metà, è desiderare troppo?
Luciano Prando
Salsomaggiore, 24 ottobre

Abbiamo ricevuto molte lettere su questo tema: dopo l'intervento dell'onorevole Maestri, dopo l'editoriale di Vittorio Testa e soprattutto dopo il rinvio in Commissione della discussione sulla proposta di legge, avanzata dai Cinquestelle, che dovrebbe tagliare gli stipendi ai parlamentari. Le Commissioni sono fantastiche. Quando in Italia si vuole evitare una rogna, si rinvia tutto a una bella Commissione. Magari istituiranno perfino una Commissione d'inchiesta per decidere se davvero la proposta di legge dovrà andare in Commissione. Succede così su un'infinità si materie, perché non dovrebbe succedere sul taglio degli stipendi ai parlamentari?
Ma a voi tutti cari lettori che ci avete scritto, pongo io una domanda: ma secondo voi, perché di questo benedetto taglio degli stipendi ai parlamentari si parla da anni senza che se ne venga mai a una? La risposta sta in un'altra domanda ancora: ma perché un parlamentare dovrebbe tagliarsi lo stipendio? Crozza ha fatto un esempio tirando in ballo Rocco Siffredi. Ma qui mi fermo, per scadere a livello di un lupanare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Michele

    28 Ottobre @ 21.07

    mandra_sala@libero.it

    Non mi sembra completamente fuori bersaglio.... I fautori del dimezzamento di stipendio eramo i M5S di cui pizza rotti faceva parte fono a qualche settimana fa. Non ha attuato nemmeno questo !

    Rispondi

  • Michele

    28 Ottobre @ 18.50

    mandra_sala@libero.it

    Stiamo parlando dei NON tagli dei nominati dal sindaco ? Rubini in Tep, Raphael Rossi e Bagnacani in IREN. ... ecc ecc... ?

    Rispondi

    • 28 Ottobre @ 19.25

      (dalla redazione)Ormai tutti si sono accorti della sua ossessione rispetto al sindaco. Ma questo commento è completamente off topic.

      Rispondi

  • Biffo

    28 Ottobre @ 17.35

    Io credo che dovrebbero dimezzarsi lo stipendio, che sarebbe così equiparato a quello di altre nazioni civili, che dovrebbero rinunciare a tutti i privilegi ingiusti e vergognosi di cui godono a vita, presenziare a tutte le sedute del Parlamento, pena la rimozione dall'ufficio che ricoprono e ricvere una pensione correlata d adeguata alla durata del loro mandato. Inoltre, smettiamola di attribuire ad un'orda di gente scarsamente dotata di etica il titolo onorifico di Onorevole, che esiste solo in Italia.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' il giorno di Cristiano Ronaldo a Torino. Primo autografo a un bambino

Sport

E' il giorno di Cristiano Ronaldo a Torino. Primo autografo a un bambino Foto

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

LONDRA

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

Modelle e mode estive

MODA

Il bikini "girato" che non intralcia l'abbronzatura: ecco come fare Video

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La favola di Natale dei Pogues

IL DISCO

La favola di Natale dei Pogues

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Dopo il colpo di pistola, l'aggressione con un forcone

Il caso di strada Argini Enza

Dopo il colpo di pistola, l'aggressione con un forcone

Paura

Adolescente scompare nel nulla. Ore di angoscia per i genitori

Salsomaggiore

In vacanza a Peschici, salva un anziano in mare

Il Parma a processo

La Procura: «Pena da scontare in B»

Casalmaggiore

Trova 1.100 euro in strada e li porta ai carabinieri

Agricoltura

Organizzazioni divise sull'accordo commerciale col Canada

Santa Maria del Taro

Addio a Elisa Bottini, scomparsa a soli 37 anni

COLORNO TORRILE

Un comitato contro la fusione

PARMA

Nuovo violento temporale: due alberi caduti, "acqua alta" nei sottopassi  Video

Nel video, il momento più forte del temporale a Coloreto

2commenti

APPENNINO

Grandine e vento, l'assessore regionale: "Entro pochi giorni la prima stima dei danni" Video

L'assessore regionale alla Protezione civile Paola Gazzolo ha visitato Bardi, Calestano e Neviano

gazzareporter

Rami pericolanti: vigili del fuoco in via Mantova

MARTORANO

Spara alla moglie e si getta nel vuoto: lei è salva per miracolo, lui è in Rianimazione

Testimonianza

«Negli ultimi tempi era cupo e nervoso»

Gazzetta domani

Parma a processo, lo stillicidio delle indiscrezioni sulle richieste dell'accusa

PARMA CALCIO

Caso sms, promozione a rischio: Calaiò lascia il ritiro per partecipare al processo

Secondo indiscrezioni, sarà chiesta una dura sanzione per il Parma. Anche per il Chievo è a rischio la serie A

24commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le donne e quei maschi da educare

di Georgia Azzali

CHICHIBIO

«Trattoria Cattivelli» - Una storia che va oltre la buona cucina

ITALIA/MONDO

Piacenza

Si schiantano contro un albero dopo un folle inseguimento da parte della polizia

PISA

Choc anafilattico: muore dopo la cena

SPORT

CALCIO

E' finita per la Reggiana: salta la vendita, niente iscrizione al campionato

4commenti

Serie A

Gazzola, il Parma nel cuore

SOCIETA'

SALUTE

Due studi universitari: niente fumo e più sesso per un cuore sano

1commento

GAZZAFUN

Le scuole sono chiuse ma gli esami non finiscono mai: oggi quiz di geografia

MOTORI

Motori

Allarme Assogomma: sempre più lisci gli pneumatici degli italiani

ANTEPRIMA

Volkswagen (s)maschera il piccolo Suv T-Cross Fotogallery