14°

27°

IL DIRETTORE RISPONDE

I mal di pancia? Vanno curati

Michele Brambilla

Michele Brambilla

Ricevi gratis le news
1

Cortese Direttore,
l'inattesa vittoria di Donald Trump ci ha sorpreso praticamente tutti. Compresi parecchi suoi colleghi. I quali, il giorno dopo, non trovano di meglio che motivare quanto avvenuto utilizzando il solito cliché del voto dato di pancia. Contrapponendolo a quel tanto voto di testa che avrebbe, quindi, caratterizzato invece l’elettore di Hillary Clinton. Trump sarà, per dirla alla Beppe Severgnini, che a questa schiera appartiene (…e tanto per far nomi!), «inadeguato, imbarazzante e imprevedibile» come scrive oggi sul Corriere della Sera, ma è pur sempre l'espressione di un voto democratico.
Non trova, però, che questo sottolineare di continuo il distinguo tra il votar “di pancia” ed il “di testa” più che “qualificare” gli elettori tra quelli di serie B o di serie A squalifichi l'imparzialità dei giornalisti che ne fanno uso e giustificazione?
Non sarebbe meglio rammentarsi che in democrazia il voto del più sempliciotto vale quanto quello del più saccentello?
È, questa, una regola che vale per tutti, anche se può poi far venire un comprensibile mal di pancia (… questo si!) allo sconfitto vincitore annunciato! È la democrazia bellezza! E, nel bene come nel male, nel giusto come nello sbagliato,  «... è la peggior forma di governo, eccezion fatta per tutte quelle forme che si sono sperimentate fino ad ora!».
Mario Taliani

Caro Taliani,
concordo pienamente con lei. S’è detto che votavano con la pancia quelli che votavano per la Lega e perfino quelli che votavano per Forza Italia; s’è detto che è un voto di pancia quello per Marine Le Pen, per la Brexit, per la destra nazionalista austriaca, per Grillo… E via dicendo.
Voto di pancia? Può darsi. Ma se c’è un mal di pancia, bisogna prenderne atto e curarlo, non far finta che non ci sia. Si può sostenere che la cura che certi soggetti politici, tipo Trump, propongono, sia sbagliata, emotiva e inadeguata: ma non si può continuare a chiudersi a riccio in un mondo che si autoproclama più colto e più perbene, disprezzando chi dissente e fingendo di non vedere troppe cose che non funzionano. Questo purtroppo è quello che succede in Occidente.
Per stare agli Usa, più che scandalizzarsi per la vittoria di Trump, bisognerebbe piuttosto interrogarsi sul perché gli americani hanno preferito uno così, in effetti piuttosto impresentabile, a una come Hillary Clinton. Gli scandalizzati potrebbero chiedersi, insomma, come mai l’America colta e perbene, l’America dei diritti, l’America dei migliori, ha candidato una come Hillary Clinton. Ma qui è meglio che mi fermi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Biffo

    12 Novembre @ 11.33

    Io mi permetto di far presente che, anche tra coloro che votano di testa, ci sono parecchi che soffrono spesso di forti emicranie.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bellezze...mondiali (sugli spalti) Gallery

tifo e tifose

Bellezze...mondiali (sugli spalti) Gallery

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

Morto Vinnie Paul, batterista e co-fondatore Pantera

musica

E' morto Vinnie Paul, batterista dei Pantera

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

La gelosia come ossessione: in carcere il partner-aguzzino

Violenza

La gelosia come ossessione: in carcere il partner-aguzzino

Cantieri

Opere incompiute: le date del taglio del nastro

2commenti

Ballottaggi

Urne aperte a Salso: alle 12 ha votato il 18,36% Video

pericolo

Voragine in via Volturno, via Musini La foto

appuntamenti

Dopo la rugiada, una domenica di eventi nel Parmense Agenda

cus parma

Triathlon Campus e Duathlon Francigeno Guarda chi c'era

evento

Il dj set di Digitalism, ha chiuso il Cittadella Music festival Gallery

1commento

Turismo

Pochi wc pubblici. Botta e risposta fra Comune e Confesercenti

5commenti

calcio e tribunale

Caso whatsapp-Parma (e match Frosinone), il Palermo: "Siamo parte lesa"

8commenti

Rapina

Incappucciato aggredisce una donna per rubarle l'auto: arrestato

12 tg parma

Disabili e lavoro: a Parma numeri in crescita ma liste d'attesa ancora lunghe Video

FIDENZA

Sicurezza, in arrivo 84 «occhi intelligenti»

Fontanellato

Morto il direttore della banda

BENECETO

L'abbraccio della maestra e dell'ex allieva

Il ministro Centinaio

«Il caso sms? Finirà in nulla»

1commento

CALCIO

Asprilla, Veron, Apolloni e gli altri: la giornata "Parma Legends" al Tardini Foto

La partita è finita 5-2

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Come potranno motivare una condanna?

di Michele Brambilla

LA PEPPA

Fusilli estivi, pasta fredda protagonista

ITALIA/MONDO

belluno

Turista si lancia dalla cima di un monte con tuta alare e muore

REGGIO EMILIA

Urla in casa, arrivano i carabinieri e sequestrano marijuana

SPORT

calcio

Giappone e Senegal, gol e spettacolo: finisce 2-2

Calcio

Mondiali: la Germania in 10 soffre ma piega la Svezia (2-1)

SOCIETA'

cina

Il bus si ribalta e i passeggeri volano fuori dal finestrino

Cina

Distrugge Ferrari appena uscita dalla concessionaria

MOTORI

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse