21°

lettere

L'Inps tassa i neopensionati

Inps
Ricevi gratis le news
24

Egregio direttore,
le scrivo per rendere noto un comportamento dell'Inps a dir poco incomprensibile.
Sono pensionata dal 1° aprile 2015 e in occasione del pagamento della mensilità di dicembre mi sono accorta che qualcosa non quadrava nelle ritenute Irpef e ho verificato la correttezza dei conteggi effettuati dall'Inps: ho così appurato che l'ente mi ha derubata (perché di furto si tratta) di 600 euro tra maggiore Irpef applicata e minori detrazioni d'imposta riconosciute.
Il motivo? Semplice e assurdo nello stesso tempo: l'Inps ha applicato gli scaglioni Irpef e le detrazioni d'imposta come se mi avesse erogato la pensione per 12 mesi anziché per 9 mesi, tassando parte della pensione mensile e l'intera tredicesima al 38% anziché al 27% (scaglione massimo da me raggiunto). Ho provveduto a segnalare la cosa tramite il sito dell'Inps utilizzando il servizio «Inps risponde» e ne ho ricevuto una risposta che definire insensata è un complimento.
A quel punto, ho richiesto e ottenuto un appuntamento presso la Sede di Parma, nella speranza che, parlandone di persona, si potesse giungere ad una conclusione soddisfacente della questione. Povera illusa! Tutto quello che sono riuscita ad appurare è che, in concreto, l'Inps se ne frega della decorrenza del pensionamento: le aliquote Irpef e le detrazioni d'imposta sono calcolate sulla base dell'ammontare teorico annuo della pensione e non di quello effettivamente erogato, e ciò vale per tutti coloro che iniziano a percepire la pensione in corso d'anno. Alla semplice domanda «perché?», la risposta è stata la seguente: «Perché le procedure ragionano così e non possiamo farci nulla e comunque lei avrà sicuramente avuto un reddito da lavoro dipendente per i primi tre mesi dell'anno e di conseguenza si trova senz'altro nella condizione di dover presentare la dichiarazione dei redditi: in quell'occasione potrà recuperare i 600 euro indebitamente sottratti».
Per la cronaca, nei mesi di gennaio, febbraio e marzo non ho goduto di alcun reddito assoggettabile all'Irpef corrente e, come diretta conseguenza del comportamento Inps, sarò costretta a presentare la denuncia dei redditi per recuperare i 600 euro rapinati, somma che, nel frattempo, resterà nelle casse del fisco anziché sul mio conto corrente.
A prescindere dal mio caso specifico, sorgono naturali alcune considerazioni:
- in base a quale previsione normativa Inps si arroga il diritto di tassare le pensioni in misura sensibilmente superiore al dovuto invece di applicare le aliquote corrispondenti a quanto effettivamente erogato?
- In base a quale facoltà si permette di dare per scontato che il neopensionato abbia beneficiato di redditi nei mesi precedenti la decorrenza della pensione?
- Per quale motivo, come riferitomi nel colloquio, quasi sicuramente Inps non provvederà entro febbraio 2016 al conguaglio di quanto indebitamente trattenuto, considerato che tutti i sostituti d'imposta dispongono di tale possibilità?
- L'Agenzia delle Entrate è al corrente di tale comportamento, penalizzante nei confronti dei contribuenti, perpetrato oltretutto da parte di un ente pubblico?
Concludo permettendomi di dare un consiglio a tutti coloro che sono andati in pensione nel corso del 2015: controllate o fate verificare da un esperto le trattenute Irpef applicate e le detrazioni d'imposta riconosciute perché è molto, molto probabile che l'Inps vi abbia fatto pagare più del dovuto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • cristina

    31 Dicembre @ 10.52

    Ciliegina sulla torta: le pensioni verranno erogate martedì 5 gennaio a fronte di un impegno nazionale per il primo giorno del mese. Allora, vogliamo dire che il 1 gennaio è festa? continuiamo. Il 2 gennaio è sabato, il 3 domenica ...ci si aspetta Lunedi 4 ! Ebbene no, si deve attendere martedì 5. Sperando che qualcuno mi smentisca, che è successo solo a me, in caso contrario dobbiamo dedurre che lo Stato trattiene nelle proprie casse per 4 giorni i denari di tutti i pensionati italiani. Gran bel gesto, complimenti

    Rispondi

  • cristina

    28 Dicembre @ 12.39

    Mi associo alla lamentela, stessa situazione, ben 700 euro sottratti indebitamente a fronte del pensionamento dal 1 giugno.

    Rispondi

    • gherlan

      28 Dicembre @ 13.47

      repetita juvant: faccia il 730 a maggio 2016 e il 1° agosto riavrà i suoi soldi!

      Rispondi

      • Medioman

        29 Dicembre @ 10.50

        repetita juvant: per quale motivo, per riavere I MIEI SOLDI (versati in tanti anni di lavoro), dopo aver fatto tutte le pratiche necessarie, mi devo sentire dire "glieli diamo fra sette mesi, ma solamente se compila il 730"? Sottintendendo che, se non lo faccio, i MIEI SOLDI verranno incamerati dall'erario?

        Rispondi

  • cambogiano

    28 Dicembre @ 12.15

    se nei primi 3 mesi non ha lavorato e non avendo mai presentato il 730, come faceva a vivere? se fosse stata una dipendente privata o pubblica avrebbe saputo dei conguagli a giugno quindi l'ipotesi credibile è che non abbia mai dovuto lavorare.. sempre quelli che hanno la pancia piena si lamentano :)

    Rispondi

    • Medioman

      28 Dicembre @ 18.20

      se aveva un marito che la manteneva, come faceva a vivere? se viveva con i genitori (o con i figli), come faceva a vivere? se aveva dei risparmi, come faceva a vivere? se aveva una piccola rendita, come faceva a vivere? Sei un nostalgico dei regimi comunisti, e del KGB?

      Rispondi

  • danila

    28 Dicembre @ 10.10

    certo che con il 730 si conguagliano le tasse /spese ecc. ma lo faccio solo io?

    Rispondi

  • Medioman

    28 Dicembre @ 00.43

    Siccome siamo in Italia, "tecnicamente" ha ragione l'INPS: non importa qual è il reddito reale, l'importante è il reddito presunto (redditometro docet). Non ha importanza se, con la misera pensione, dovrai pagare altre tasse (tassa rifiuti, tasse sulla bolletta elettrica, tasse sulla bolletta del gas, tasse sulla casa, IVA ed accise su qualunque altra spesa). Non ha importanza se, con la misera pensione, non riesci ad arrivare a fine mese. L'importante è non pagare in contanti, perché anche le banche (poverine) devono campare.

    Rispondi

    • gherlan

      28 Dicembre @ 12.36

      cosa c'entra il contante con l'articolo, lo sa il Signore...

      Rispondi

      • Medioman

        28 Dicembre @ 18.16

        Avere una cifra scritta su un pezzo di carta (estratto conto) o avere i contanti in tasca, non è la stessa cosa. Mai sentito parlare di "disponibilità fondi"? Provare per credere! A me, hanno fatto aspettare una settimana (in Italia), guardandomi di traverso e facendomi strane domande... ovviamente, dopo aver riempito il portafogli, li ho mandati affan.....

        Rispondi

Mostra altri commenti

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Elvis

PARMA

"Bravo cantante di ballate, ricordiamolo". Ma era Elvis... Fra storia e musica: video

Spring party al Colle San Giuseppe. Chi c'era: le foto

pgn

Spring party al Colle San Giuseppe. Chi c'era: le foto

La casa degli Animals

IL DISCO

La casa degli Animals Video

Notiziepiùlette

È iniziata la crisi di social e influencer?

EDITORIALE

È iniziata la crisi di social e influencer?

di Patrizia Ginepri

4commenti

Lealtrenotizie

Giornate di primavera: tutti a caccia di tesori nella città-museo Foto

i like parma

Giornate di primavera: tutti a caccia di tesori nella città-museo Foto

PARMA

Incendio in una palazzina a Porporano  Video

CINEMA

"Ricordi?": Luca Marinelli, Linda Caridi e il regista Valerio Mieli si "confessano" al pubblico Video

Intervista di Filiberto Molossi nella redazione della Gazzetta di Parma

PARMA

Torna la domenica ecologica: limitazioni al traffico entro l'anello della tangenziale Mappa

Limitazioni domenica 24 marzo, dalle 8.30 alle 18.30

Il ricordo

Riccardo Bertoli: il dolore dei commercianti e degli amici

varsi

Incidente nel bosco: grave un motociclista 75enne Il video del Soccorso alpino

Teatro Regio

Ecco chi c'era alla prima del "Barbiere di Siviglia" Fotogallery

INTERVISTA

Dal Lago Santo a Torrechiara: Obbiettivo Natura racconta le meraviglie del Parmense Video e foto

Dalle mostre alla rivista online, è un 2019 intenso per il gruppo fotografico. Il presidente Giovanni Garani spiega le iniziative in programma

incidente

Schianto all'incrocio di via Campioni: due feriti e danni anche alle auto in sosta Foto

il caso

Zerbilli, il carabiniere fidentino che ha fermato il bus guidato da Sy: "Ho avuto paura" Foto

vigili del fuoco

Torrile, garage distrutto dalle fiamme. Inagibile l'appartamento al piano di sopra

12 tg parma

Mentre cammina con gli amici rompe il vetro di un bus, 17enne nei guai Video

12 tg parma

Parma City of Gastronomy: inaugurata la sede temporanea. E partono i laboratori Video

MOBILITÀ

Auto in centro: sì o no? Comune vs. comitato

7commenti

BORGOTARO

Terremoto con un cupo boato

PELLEGRINO

Il sindaco Pedrazzi indagato per abuso d'ufficio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

CORSIVO

"Cara mamma, non è giusto"

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Parma 2020: l'Ateneo e il futuro della città

di Nicola Occhiocupo

ITALIA/MONDO

TRAGEDIA

Incidente a Rimini: bimbo di tre mesi muore in ospedale

NORVEGIA

Nave da crociera in avaria: 1.300 persone da evacuare nel mare in tempesta

SPORT

Nazionale

Qualificazioni europee: l'Italia batte la Finlandia (2-0) con i gol di Barella e Kean

scherma paralimpica

Bebe Vio centra la vittoria numero 21 in Coppa del Mondo

SOCIETA'

VELLUTO ROSSO

Il "Barbiere", un Amleto "take away" e proposte "impertinenti" Video

bassa reggiana

Accusa un pirata della strada ma era caduta da sola: casalinga denunciata

MOTORI

ANTEPRIMA

La Porsche Cayenne diventa Coupé Foto

MOTORI

Techroad: Dacia si veste di rosso (e costa solo 3 euro al giorno)