×
×
☰ MENU

Medesano, 19enne marocchino ruba nel centro sociale per anziani: scoperto grazie alle impronte digitali

Medesano, 19enne marocchino ruba nel centro sociale per anziani:  scoperto grazie alle impronte digitali

06 Agosto 2021,12:07

I carabinieri  di Medesano, al termine dell’attività d’indagine, hanno denunciato per furto aggravato continuato un 19enne cittadino marocchino, da anni residente in paese. Il giovane, nel mese di agosto dello scorso anno, aveva posto in essere due furti in orario notturno, a distanza di 48 ore l’uno dall’altro, all’interno del Centro Sociale per anziani “Tre Torri”, asportando un registratore di cassa contenente qualche centinaio di euro, decine di bottiglie di alcolici (vino e birra) e confezioni di merendine, succhi di frutta e cibo.

I militari, allertati il giorno successivo ai furti hanno effettuato un meticoloso sopralluogo, non limitandosi all’interno della struttura ma, seguendo alcune tracce lasciate dal malvivente, estendendo le ricerche nelle zone limitrofe. La determinazione degli investigatori ha dato i suoi frutti, infatti, in un campo poco distante è stato rinvenuto il registratore di cassa e alcuni attrezzi da scasso e confezioni di cibo vuote. Il tutto è stato repertato ed inviato al RIS di Parma per la ricerca di eventuali impronte o altre tracce utili per individuare i responsabili del furto. Gli esami di laboratorio hanno avuto esito positivo, infatti sulla cassetta e sulla confezione di merendine abbandonate sono state rilevate alcune impronte integre che, dall’analisi della banca dati, erano attribuibili al giovane marocchino gravato da diversi precedenti penali.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI