Sei in Mediagallery

12 TG PARMA

Presentata la nuova stagione del Regio: appuntamenti per tutti i gusti - Video

11 giugno 2019, 14:22

Opera, danza, concerti, spettacoli dedicati ai giovani, ai più piccoli e alle famiglie: la stagione 2019/20 del Teatro Regio di Parma, attraversata dal fil rouge del Tempo, tema ispiratore di Parma Capitale italiana della Cultura 2020, si compone 40 eventi per oltre 100 appuntamenti. Il cartellone dedicato alla lirica, tutto votato al '900, si apre il 10 gennaio nel segno di Giacomo Puccini con Turandot (direttore Valerio Galli, regista Giuseppe Frigeni), e prosegue dal 14 marzo con Pellèas et Mèlisande di Claude Debussy presentato al Regio dopo oltre 50 anni nel nuovo allestimento di Renaud Doucet e la direzione di Marco Angius. 
A chiudere la stagione lirica, dall’8 maggio, una prima assoluta per Parma, Ascesa e caduta della Città di Mahagonny, l'opera composta nel 1929 da Kurt Weill su libretto di Bertolt Brecht, affidata anche questa alla bacchetta di Angius con la regia di Henning Brockhaus. 
Tra i cantanti protagonisti Rebeka Lokar, Carlo Ventre, Vittoria Yeo, Monica Bacelli, Phillip Addis. Cinque i concerti in programma da gennaio a maggio con il violinista Leonidas Kavakos assieme al pianista Enrico Pace, il trio di Jordi Savall, la virtuosa del pianoforte Martina Filjak con I Solisti di Zagabria, il pianista Alexander Lonquich e il chitarrista Manuel Barrueco. 
Sei sono invece gli appuntamenti dedicati alla danza per i quali la direttrice del Regio Annamaria Meo ha chiamato il Ballet Preljocaj, il Nuovo Balletto di Toscana, la Ezralow Dance, Sergei Polunin, la MM Contemporary Dance Company. 
Per il quarto anno consecutivo, infine, il Teatro Regio organizza il Concorso Internazionale Voci Verdiane Città di Busseto, giunto alla sua 58/ma edizione, in onore e memoria di Carlo Bergonzi.