Sei in Mediagallery

'Tutti matti per Colorno': il mondo circense in un festival - Foto

22 agosto 2019, 13:00

Chiudi
PrevNext
1 di 4

Si svolgerà dal 30 agosto al 1° settembre Tutti matti per Colorno il Festival Internazionale di Circo contemporaneo, teatro e musica, giunto alla sua 12^ edizione.

Il festival, pioniere nella scoperta dei più grandi talenti internazionali di circo contemporaneo, porta nella splendida cittadina ducale le esperienze artistiche più eccentriche e poetiche del mondo circense: il duetto fra un danzatore e un escavatore, un clown che tocca il cuore, acrobati che assaltano la scena lanciando coltelli, giostre fantastiche, esperti di hula hop, sand art, fanfare e musica da non poter stare fermi. Per tre giorni numerose formazioni artistiche internazionali, tra programmazione ufficiale, Scena OFF e progetti speciali, con un centinaio di spettacoli, un mercato dell’artigianato e a un’area street food di qualità, saranno i protagonisti di questa variegata proposta.

La manifestazione è stata presentata oggi in Provincia dal Presidente Diego Rossi, dal Sindaco di Colorno Christian Stocchi e da Leonardo Adorni, Jacopo Maria Bianchini, Alessandro Mori e Daisy Vanicelli della compagnia di circo contemporaneo Teatro Necessario.

Il Festival è diretto da Teatro Necessario, che lo organizza insieme a Comune di Colorno, con il sostegno di Mibact, Regione Emilia-Romagna, Provincia di Parma e col contributo di Fondazione Cariparma, Fondazione Nuovi Mecenati/ Institut Français d’Italie - La Francia in Scena ed è membro del network internazionale di circo contemporaneo CIRCOSTRADA.

"Tutti matti per Colorno è ormai uno dei festival più importanti sul panorama nazionale e internazionale per il circo contemporaneo, la creatività, la fantasia – ricorda il Presidente della Provincia di Parma Diego Rossi - È un piacere supportare il Festival mettendo a disposizione lo "scrigno" della Reggia di Colorno, i suoi spazi, cortili e giardini. La manifestazione si sta sempre di più confermando come un momento di alto livello culturale, ricco di eventi e di tanti momenti offerti. Un grande evento che vive insieme agli spazi urbani di Colorno e alla sua Reggia, richiamando migliaia di visitatori, e che quindi è anche un'ottima occasione di promozione turistica per il nostro territorio.”

“Questa manifestazione, grazie all’alta qualità della proposta e al suo profilo internazionale, saprà rivelarsi, ancora una volta, un appuntamento di grande attrattiva e di notevole capacità di coinvolgimento, in grado di unire nel divertimento diverse fasce d’età, dai bambini ai loro nonni – afferma il Sindaco di Colorno Christian Stocchi - La fiera settembrina sarà inoltre arricchita da altre iniziative che varie realtà colornesi metteranno in campo per coinvolgere tutto il paese e vivere fino in fondo queste giornate, sempre molto partecipate. Un bel segnale di una comunità pronta a mettersi in gioco con entusiasmo”.

Per i giovani circensi in erba (dai 6 agli 11 anni) torna anche la piccola scuola di circo curata dall’Associazione Circolarmente, Percorso Scuola Circo Conad, realizzata grazie al sostegno di Conad Centro Nord. Proprio davanti al negozio Conad di Colorno avrà luogo giovedì 29 agosto alle ore 18 un’anteprima del festival con lo spettacolo Sleep inside della compagnia Okidok.

Fra le proposte più straordinarie si segnala TRANSPORTS EXCEPTIONNELS, un’ audace opera coreografica della compagnia Beau Geste: un duetto tra un ballerino e un escavatore, un singolare incontro tra ferro e corpo, in cui il danzatore e la macchina si sfiorano, si guardano, si inseguono e si incontrano, il tutto su alcune celebri arie operistiche cantate da Maria Callas (Il Cid di Massenet, Sansone e Dalila di Camille Saint-Saëns e Norma di Bellini).

Un pas de deux che è divenuto emblema della compagnia ed è stato presentato più di 700 volte in Francia e all'estero in quasi 50 paesi.

Dalla Catalogna arriva il clown Leandre, punta di diamante del mimo internazionale, divertente come Charlie Chaplin, poetico come Buster Keaton. In RIEN À DIRE Leandre mette in scena una casa senza muri, con solo quattro mobili e una porta; una casa piena di varchi verso l’assurdo, abitata da un solo personaggio, circondato da presenze, calzini volanti, piogge di ombrelli, regali inaspettati, pianoforti telepatici, demoni, sogni…

Dalla Francia arrivano i giovani e già pluripremiati acrobati di Cirque la Compagnie con L’AVIS BIDON, spettacolo coinvolgente in cui i quattro artisti prendono d’assalto la scena sulle note di Wagner e dei Noir Désir.

Sempre dalla Francia, esordio della giovane e talentuosa compagnia A Sens Unique, LÉGER DÉMÊLÉ combina acrobazie leggere e attriti turbolenti, in un coinvolgente susseguirsi di corde, pali cinesi, prese acrobatiche estreme, molta confusione e tanti sorrisi.

Tante altre le compagnie in programma: TONY CLIFTON CIRCUS in Missione Roosvelt, una performance urbana in cui i partecipanti saranno protagonisti di una vera mission impossible (20 posti prenotazione: biglietteria@tuttimattipercolorno.it), gli OKIDOK due clown che in Slips Inside credono di essere bellissimi, atletici, attraenti e invece...no, i giochi della compagnia catalana Guixo de 8, LA DINAMICA DEL CONTROVENTO, giostra fantastica che fa volare il pubblico sulle note di un pianoforte suonato dal vivo.

Grande spazio come ogni anno alla musica, con la FANFARE OLAÏTAN dal Benin, unica fanfara africana che ha spopolato in Europa grazie la forza del rito woodoo che mette in scena nella sua incontenibile performance, gli SUGAR DADDY AND THE CEREAL KILLERS con un repertorio che spazia dal Rythm’n’Blues al Jive, Boogie Woogie, Swing e Rock’n’Roll, i THE BLIND RATS specializzati delle sonorità della scena musicale degli anni del proibizionismo americano che faranno ballare i Parma Lindy Hoppers e tutti gli amanti dello swing e infine il pianoforte incontenibile di ROBERTO ESPOSITO che per 3 serate trascinerà il pubblico in canzoni e cantate collettive al suono del suo piano e di celebri melodie di tutte le epoche.

Molti anche gli artisti selezionati con bando per il programma della Scena OFF: MASSIMO PEDERZOLI in Surprise, cameo di 10 minuti per un pubblico che vuole sorprendersi il mimo ADRIAN KAYE, l’artista di Hula hop ANDREANNE THIBOUTOT, gli acrobati cileni DEPASO, l’artista di sand art ERMELINDA COCCIA che crea mondi con la sabbia, la magia di L’ABILE TEATRO, l’acrobatica aerea di LUDILÒ e i circensi PIROUETTES ENSEMBLE.

Saranno inoltre 5 le compagnie in scena nella sezione TRAMPOLINO, bando lanciato da ACCI, Associazione Circo Contemporaneo Italia, di cui Teatro Necessario è membro fondatore: Duolinda, Maremotum, Byk Cirque, compagnia blucinQue e Chilowatt - Electric Company +.

Nell’ambito di Trampolino avrà luogo anche una la tavola rotonda “Il Circo: un’identità multidisciplinare”, promossa da ACCI, in collaborazione con Tutti Matti per Colorno e Ateatro.

Tutti gli spettacoli del Festival sono gratuiti ad eccezione di LÉGER DÉMÊLÉ della compagnia A SENS UNIQUE, RIEN À DIRE di LEANDRE e L’AVIS BIDON di CIRQUE LA COMPAGNIE, i cui biglietti sono acquistabili in prevendita su www.tuttimattipercolorno.it, nelle rivendite Vivaticket di tutta Italia pubblicate su www.vivaticket.it e a Colorno nella biglietteria di Via Mazzini 7, aperta da lunedì 26 a giovedì 29 agosto dalle 16 alle 19.

Info e programma completo su www.tuttimattipercolorno.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA