Sei in Mediagallery

DEGRADO

Tanti rifiuti nella zona di protezione speciale Basso Taro - Foto

23 marzo 2021, 10:21

Chiudi
PrevNext
1 di 6

Plastica, sacchi colmi di spazzatura, amianto. Sono purtroppo numerosi i rifiuti che, a causa dell’inciviltà di alcuni, lordano la Zona di protezione speciale (Zps) “Basso taro”, ampio  sito che include il tratto planiziale terminale del fiume Taro da Viarolo fino al Po, e le vaste golene poste a monte della confluenza presso Roccabianca. Un’area meravigliosa, ricca di emergenze ambientali di pregio e caratterizzata da paesaggi molto pittoreschi.

Ma, purtroppo, segnata, come altre aree, dall’inciviltà dell’uomo. Diversi lettori, nel segnalare la situazione, chiedono maggiori controlli e l’organizzazione, non appena sarà possibile, di giornate dedicate alla pulizia di queste aree che si estendono tra i Comuni di San Secondo, Fontanellato, Sissa Trecasali e Roccabianca. p.p.