Sei in Mediagallery

Fidenza

Arrivano i carabinieri, ladri in fuga: il furgone è carico di preziosi pezzi di ricambi d'auto

30 marzo 2021, 09:35

La scorsa settimana, i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Fidenza, impegnati nel controllo del territorio, hanno notato un’autovettura sospetta aggirarsi nei pressi del parcheggio dell’Outlet “Fidenza Village”. La vettura corrispondeva, per modello e colore, ad un mezzo segnalato diverse volte per alcuni reati commessi in tutta la provincia. A distanza, gli uomini dell’Arma hanno visto tre soggetti scendere ed aggirarsi frettolosamente nei pressi di un furgone bianco, con targa inglese. 
I carabinieri sono dovuti intervenire, ma alla vista degli uomini in divisa i ladri sono saliti velocemente in auto per scappare, prendendo l’autostrada e facendo perdere le loro tracce.

Sul posto è rimasto il furgone che una volta aperto è stato trovato carico di pezzi di ricambio di autovetture, di marche prestigiose, presumibilmente rubate in tutta la provincia e stipate all’inverosimile all’interno pronti per lasciare l’Italia. Una volta svuotato si è inventariato un totale di oltre 100 pezzi per autovetture Audi, Mercedes, BMW. In particolare: targhe rubate, kit airbag, gruppi ottici, navigatori, volanti, carene anteriori e posteriori, sottoscocche e paraurti per un valore complessivo di 150.000 €.
Mentre proseguono gli accertamenti tecnici e le indagini, i carabinieri di Fidenza hanno provveduto a mettere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria tutti gli oggetti rinvenuti. A breve potranno essere disponibili per la restituzione a chi saprà dimostrare di averne diritto. 
È possibile contattare i responsabili delle indagini all’email: cppr526200no@carabinieri.it indicando i dati anagrafici, un contatto e copia della denuncia.


In un’altra operazione, i carabinieri di Pellegrino, nei giorni scorsi, hanno denunciato un 50enne salsese, già noto alle Forze dell’ordine, trovato in possesso di una bici elettrica rubata poco prima in stazione a Salso. Ad accorgersi del furto il proprietario che, sceso dal treno di ritorno dal lavoro, non lo ha trovato nel posto dove l’aveva parcheggiato. La pattuglia, arrivata sul posto, è stata avvicinata dalla vittima del furto che ha notato passare nel piazzale il mezzo. I militari sono riusciti a fermare l’uomo e recuperare il mezzo riconsegnandolo al legittimo proprietario. Il ladro è stato condotto in caserma e denunciato per furto aggravato.