×
×
☰ MENU

Badia Benedettina

Torcularia Book Festival: prima giornata sold out con Galimberti e Gaspari - Le foto

02 Luglio 2022,12:05

Si è aperta la seconda edizione del Torcularia Book Festival. Festival della Conoscenza che, fino a domenica 3 luglio, animerà la Badia Benedettina di Santa Maria della Neve a Torrechiara con Lectiones Magistrales, tenute da alcuni degli intellettuali di spicco del panorama culturale italiano, e Incontri con l’Autore con scrittori e giornalisti di fama nazionale e internazionale.

La prima giornata ha visto protagonisti la filosofa Ilaria Gaspari, in un dialogo intervista pomeridiano sul tema del libro “La vita segreta delle emozioni”. Un viaggio sulle emozioni che abitano dentro di noi e ci rendono umani, vivi, aperti alle esperienze e pronti a meravigliarci del mondo in tutte le sue forme.

“Cos’è una emozione? Prima si parlava di passione, ma la rivoluzione che ha portato a considerare il concetto delle emozioni è l’idea che noi non siamo necessariamente passivi rispetto a ciò che sentiamo. – spiega Ilaria Gaspari - Ed effettivamente le emozioni sono delle oscillazioni del nostro corpo e della nostra psiche in risposta a qualcosa che viviamo. Sono il segno del nostro essere umani, vulnerabili, della nostra storia personale, una storia che si costruisce proprio attraverso le emozioni. Ecco perché è importante parlarne oggi, veniamo da un trauma collettivo e penso sia fondamentale usare bene le parole per raccontare quello che sentiamo senza esserne schiavi, ma anzi consapevoli”.

A incantare un pubblico di quattrocento persone sul palco della sera è stato Umberto Galimberti, filosofo ma anche antropologo culturale, esperto di filosofia della storia e psicologia generale. La sua Lectio Magistralis si è incentrata su “L’illusione della Libertà”, in una analisi accurata relativa al concetto di libertà, visto attraverso interpretazioni, sfaccettature e storia.

Tutto parte da una domanda: L’uomo è davvero libero oppure la libertà è soltanto un’utopia?

“La libertà non esiste, esiste un’idea di libertà e quando esiste l’idea, quella è la storia – sottolinea Galimberti - L’idea della libertà serve alla società perché se si è liberi si è anche responsabili delle proprie azioni, quindi punibili. Tutto l’ordine giuridico si appoggia su questo scenario della libertà per garantire la responsabilità e la punibilità. La libertà intesa come capacità dell’uomo di autodeterminarsi è una pura illusione, confligge con l’identità di ciascuno”.

Il Torcularia Book Festival prosegue per tutto il weekend. Sabato 2 luglio l’appuntamento è alle 18 con la giornalista Barbara Schiavulli, dialogo sul tema “Afghanistan, il paese senza donne”; alle 21 con la Lectio Magistralis in Letteratura di Piero Dorfles, dal titolo “Il lavoro del lettore. Perché leggere ti cambia la vita”.

La giornata di chiusura di domenica 3 luglio accoglierà lo scrittore Marco Belpoliti alle ore 18, con l’intervista ispirata al suo libro “Pianura; e il matematico Piergiorgio Odifreddi alle ore 21, che terrà la sua Lectio Magistralis “La divulgazione scientifica nei secoli”. Per maggiori info: https://torculariabookfestival.com/

 

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI