Gallery

Tir impazzito investe operai: due morti

22 aprile 2016, 18:26

Chiudi
PrevNext
1 di 11

Due operai sono morti in un incidente sulla statale 7 bis, all’altezza di Nola (Napoli), dopo essere stati investiti da un tir impazzito. Altri due operai sono rimasti feriti, uno in condizioni gravissime. I due operai sono morti sul colpo dopo essere stati scaraventati per una quindicina di metri in una scarpata. Il tir è uscito di strada.

ACCERTAMENTI SULL'AUTISTA DEL TIR. Si sta incentrando sull'autista del tir che ha provocato la morte di due operai sulla statale 7 bis "Terra di Lavoro" l’attività della polizia stradale.
In particolare le forze dell’ordine stanno cercando di capire a quale velocità viaggiasse il mezzo e se l’autista - che è ricoverato in ospedale sotto choc - avesse assunto alcolici o sostanze psicotiche. Sono già state raccolte, inoltre, le testimonianze di alcuni persone presenti al momento dell’incidente per ricostruire l’esatta dinamica del fatto.
Dopo l’impatto il tir ha finito la sua corsa con le ruote dell’asse destro fuori dalle carreggiata stradale e sospese nel vuoto. Sul luogo dell’incidente anche il capo della procura di Nola, Paolo Mancuso.
Il tir, proveniente da Palermo, si è scontrato con l’automezzo del cantiere mobile in sosta sul ciglio della strada. L’impatto è stato violento e ha travolto anche gli operai al lavoro.
La polizia stradale - che indaga sull'incidente - sta vagliando diverse ipotesi. Dalle responsabilità dell’autista a quelle degli operai che potrebbero non aver segnalato adeguatamente i lavori in corso. In questo senso saranno utili le testimonianze raccolte in queste ore sul posto.