Gallery

Foto-cronaca della prima domenica olimpica

08 agosto 2016, 10:54

Chiudi
PrevNext
1 di 0

E’ colorata d’azzurro la seconda notte olimpica dell’Italia ai Giochi di Rio con la festa dell’orgoglio italiano che va in scena a Casa Italia celebrando le sue cinque medaglie di una storica giornata. Il «po-po-po" che accompagnò la cavalcata della nazionale di calcio ai Mondiali 2006 ha accolto nella serata di Rio, quando in Italia era già notte, gli atleti azzurri medagliati nella seconda giornata dei Giochi olimpici. Un coro che si è poi trasformato in, «Siete voi, i campioni dell’Olimpo siete voi» per le due medaglie d’oro, Fabio Basile e Daniele Garozzo, che oltre alla gloria incasseranno 150 mila euro per la medaglia più pregiata. Grande festa, abbracci e sorrisi nella splendida cornice del Costa Brava Clube anche per l’argento di Odette Giuffrida che gli vale 75 mila euro e per il bronzo nel ciclismo di Elisa Longo Borghini (50 mila per il gradino più basso), ai quali si è unito anche il bronzo dei 400 stile di Emanuele Detti, raccolto nella prima giornata.
La notte olimpica che chiude la seconda giornata di gare regala la 19/a medaglia d’oro ai Giochi per Michael Phelps, primo con la staffetta Usa nella 4x100 stile, e tre record del mondo in vasca, a cominciare da quello della statunitense Kathleen Ledecky, prossima avversaria della Pellegrini sui 200 stile: nei 400 la nuotatrice di Washington vince l’oro migliorando il suo record di quasi due secondi (3'56''46). Prima di lei, primati del mondo anche per il britannico Adam Peaty che si aggiudica la finale dei 100 rana in 57''13, superando il suo precedente di 79 centesimi, e per svedese Sarah Sjostrom oro nei 100 farfalla in 55''48, migliorando il suo precedente di 16 centesimi. Doveva essere la partita del riscatto per la selecao, dopo lo 0-0 al debutto contro il Sudafrica, è invece la nazionale brasiliana è stata fermata sul pareggio senza gol anche dall’Iraq, uscendo dal campo sommersa dai fischi.
Cadono i grandi del tennis. Nel singolare maschile il numero uno del tennis mondiale Novak Djokovic esce al primo turno per mano dell’argentino Juan Martin Del Potro, mentre nel doppio femminile le sorelle Venus e Serena Williams, tre volte campionesse olimpiche in coppia, escono di scena per mano di Lucie Safarova e Barbara Strycova per due set a zero (6-3, 6-4), mentre avanza la coppia azzurra Errani e Vinci, tornate insieme per il sogno olimpico. (ANSA).