Gallery

Relax, cultura, gusto, piscine: ecco Parma a Ferragosto

15 agosto 2016, 20:48

Chiudi
PrevNext
1 di 24

Negli ultimi anni ci eravamo abituati a una città che non chiudeva "per ferie" a Ferragosto. Quest'anno più parmigiani hanno scelto di andare fuori città, magari anche solo per un "mordi e fuggi". Così la mattina del Ferragosto 2016 è iniziata all'insegna del... deserto nelle strade.
Poca gente questa mattina in centro e nelle piscine. Poi la città si è ravvivata: molti sono partiti per le vacanze (e i luoghi di mare e montagna più frequentati dai parmigiani sono "sold out") ma chi è rimasto ha potuto godere la città nella sua versione più... tranquilla. Non mancano i turisti, italiani e stranieri (in particolare francesi), specialmente fra Duomo e Battistero. Qualche malumore per la chiusura ferragostana del Museo Diocesano. Nei musei rimasti aperti - dalla Galleria Nazionale alla Pinacoteca Stuard, fino dal Castello dei Burattini - i visitatori non sono mancati. Anche le piscine si sono riempite, soprattutto nel pomeriggio, con centinaia di ingressi registrati nelle strutture della città. 

Ferragosto in piscina: ecco chi c'era!  FOTO

  



Vuoi raccontare il tuo Ferragosto? Clicca qui per inviare le tue foto o scarica l'app Gazzareporter