Gallery

Gli "angeli della pasta" tra i terremotati

Forniscono colazione, pranzo e cena a circa 500 persone

28 agosto 2016, 18:09

Chiudi
PrevNext
1 di 0

Tra i primi ad arrivare in soccorso ai terremotati, tra le macerie, la colonna mobile Barilla. Struttura coordinata dalla protezione civile di Parma. Infatti, la colonna mobile è gestita da circa 25 volontari tra logistici, elettricisti, cuochi e altro. Di questi sei sono dipendenti Barilla formati dalla Protezione Civile (Paolo Iannaccone; Roberto Pagliari; Stefano Conti; Maurizio Lori; Luca Virginio; Ylenia Tommasato). Nel dettaglio, la colonna mobile è formata dal camion cucina; una tenda centrale con tavoli e panche per ristorazione; tende da campo. Dopo essere stato montato, il campo a partire da giovedì mattina fornisce colazione, pranzo e cena (oltre che dispensare sorrisi agli sfollati) a circa 500 persone. Il campo si trova a Montegallo (tra Ascoli Piceno e Norcia). In un messaggio, gli stessi volontari parmigiani ringraziano il direttore di stabilimento di Ascoli, Francesco Grieco, che fa da base logistica per la raccolta di pasta, sughi, prodotti da forno e generi freschi per il campo tendato. Ma lo sforzo non finisce qui. Lunedì, a fine giornata, l'intera squadra di volontari tra cui gli uomini della Barilla, sarà sostituita da forze fresche che arrivano da Parma.