Sei in Gallery

Partiti altri mezzi e volontari da Parma per l'Italia centrale

Il Soccorso Alpino è impegnato ad Arquata del Tronto

20 gennaio 2017, 12:55

Chiudi
PrevNext
1 di 18

Parma si è mobilitata per portare aiuto alle popolazioni del Centro Italia strette nella morsa della neve e del terremoto.

La richiesta della Protezione civile alla Provincia di Parma è stata di ieri pomeriggio e già in serata uomini e mezzi sono partiti alla vota del Fermano, per Santa Vittoria in Matenano, uno dei luoghi del Centro Italia colpiti prima dal terremoto e poi dalla straordinaria nevicata. 
Lo riferisce una nota della Provincia, che prosegue: 
Sono stati messi a disposizione immediatamente due turbo frese per aspirare e spostare la neve, necessarie perché i normali spazzaneve sono inefficaci con una tale mole di neve accumulata; inoltre si sono resi disponibili a partire in poche ore quattro dipendenti della Provincia, l’assistente Paolo Bertolotti, e gli operatori stradali Giorgio Spagnoli, Luciano Spagnoli e Gianni Bianchi. Con loro, anche due camion, forniti prontamente dalle ditte Begani Anselmo di Palanzano e Valenghi di Bedonia.
“Siamo vicini alle popolazioni del Centro Italia, colpite da una doppia emergenza, che stanno vivendo momenti drammatici, e stiamo lavorando per portare loro un aiuto concreto, fino a al termine della fase di emergenza.” Ha dichiarato il Presidente della Provincia Filippo Fritelli. 
“Ringraziamo i dipendenti del Servizio Viabilità e le ditte che si sono attivati in tempo molto celeri per rispondere alla richiesta della Protezione Civile e si sono messi a disposizione per una missione improvvisa e non priva di rischi.” ha affermato il Delegato provinciale alla Viabilità Gianpaolo Serpagli.

INVIATI FUORISTRADA E SPAZZANEVE. Luigi Iannaccone dell'associazione Seirs riferisce che "questa mattina all'alba, è partita dal Coordinamento Provinciale di Parma, una colonna di soccorso che comprende oltre a mezzi fuoristrada, due turbine spazzaneve. Destinazione il comune di Santa Vittoria di Matenano". 
Iannaccone lo scrive sul suo profilo Facebook, postando anche alcune foto, e aggiunge: "Grazie, ai Volontari del Gruppo Comunale di Colorno, Gruppo Comunale di Calestano, Associazione Seirs Croce Gialla Parma, operatori della Provincia di Parma, Coordinamento Prov.le di Parma, Anpas Regionale e a tutti coloro che operano in questa emergenza".

SOCCORSO ALPINO DI PARMA AD ARQUATA DEL TRONTO. Il Soccorso Alpino e Speleologico dell'Emilia-Romagna (Saer) continua ad operare nelle zone del centro Italia colpite dalla doppia calamità sisma-neve.
La squadra di Parma lavora oggi ad Arquata del Tronto (Ascoli Piceno), per portare assistenza alla popolazione rimasta isolata delle recenti intense nevicate. Non è escluso che nel corso della giornata, i tecnici del Saer vengano imbarcati su elicotteri per raggiungere case abitate altrimenti inavvicinabili via terra.
La squadra bolognese è anche oggi impegnata a Farindola