Sei in Gallery

Sfilano i cavi di un edificio in disuso per rubare il rame: denunciati un parmigiano e un complice

27 aprile 2017, 14:11

Chiudi
PrevNext
1 di 2

Cercano di rubare rame in un edificio comunale in disuso: denunciati dai carabinieri un 35enne originario di Parma e un 60enne sardo, entrambi residenti a Boretto. 
Attorno alle 19 di ieri, i due uomini si sono introdotti in un edificio di proprietà del Comune di Boretto ma attualmente in disuso e hanno sfilato i cavi dai quadri elettrici: avrebbero poi cercato di trascinare fuori i cumuli di cavi. Alcuni residenti però hanno sentito forti rumori provenire da quell'edificio che doveva essere vuoto e hanno chiamato i carabinieri. I militari hanno sorpreso sul fatto i due uomini, che non hanno opposto resistenza e non hanno cercato di darsi alla fuga. Sono stati portati in caserma e denunciati, con l'accusa di concorso in tentato furto aggravato, un 35enne originario di Parma e un sardo 60enne, entrambi incensurati e residenti a Boretto.
I carabinieri indagano per risalire all'intera "filiera" dei furti di rame, che un "mercato" illecito fiorente anche nel Reggiano: i guadagni possono essere di circa 8 euro al chilo.
?