Sei in Gallery

Pasticcerie: ecco le migliori

19 dicembre 2017, 22:00

Chiudi
PrevNext
1 di 19

Sorprendente, evocativo, leggero e con carattere: un dolce può essere tutto questo e molto di più. Domenica pomeriggio cinque delle migliori pasticcerie della città si sono sfidate nella galleria dell’Euro Torri a colpi di glassa a specchio, chantilly, consistenze e lievitazioni nella gara «Il dolce Natale» per eleggere i dolci delle feste di Parma. Ospiti e giudici d’eccezione sono stati: Erica Liverani, vincitrice della 5ª edizione di Masterchef, che ha portato esperienze di pasticceria personali condividendo trucchi e segreti sul panettone; Mirko Ronzoni, vincitore della 2ª edizione di Hell’s Kitchen, le cui domande erano mirate a cercare il «pelo nell’uovo» e a scoprire i segreti dei pasticceri di Parma; infine Madalina Pometescu, prima vincitrice di Bake Off Italia, che con un sorriso confrontava tecniche e presenza scenica dei dolci. Allo stesso tavolo sedeva la giuria composta da volti noti della città, con Lorena Randazzo (Miss Parma 2017), lo Dsèvod, il giornalista della «Gazzetta di Parma» Filiberto Molossi e Valentina Vincetti, concorrente alla quarta edizione di Bake Off Italia.
La competizione, presentata dalla giornalista Nicole Fouquè, è stata un esempio di collaborazione e fair-play tra i rappresentanti delle cinque pasticcerie in gara. Tra zuccotti, dolci al bicchiere, panettoni, rotoli e pan di Spagna, c’era solo l’imbarazzo della scelta. Ecco i vincitori delle cinque categorie: per il dolce più «goloso» pasticcera Montali, il più «fashion» Dolce Amaro, Cioccolateria Banchini la più «creativa», il più «parmigiano» Dolci Sorprese e pasticceria San Biagio la più «natalizia».