Sei in Gallery

Furti in casa fra Reggio e Modena: due arrestati, hanno colpito almeno 20 volte

Indagini dei carabinieri. Bottino da 50mila euro

16 gennaio 2018, 18:54

Chiudi
PrevNext
1 di 2

Sono ritenuti gli autori di una ventina di furti nelle abitazioni sull'Appennino reggiano e nel Modenese i due albanesi arrestati dai carabinieri della compagnia di Castelnovo Monti, nel Reggiano.
Si tratta di Bari Bega, 30enne senza fissa dimora, e Ervis Dema, 25 anni, residente a Fiorano Modenese. L’inchiesta che ha portato al provvedimento di custodia cautelare in carcere nei loro confronti, coordinata dal sostituto procuratore di Reggio Emilia Giacomo Forte, ha ricostruito i "colpi" in casa commessi tra i mesi di settembre ed ottobre dello scorso anno nei comuni reggiani di Baiso, Viano, Carpineti, Castelnovo Monti, ma anche a Vignola e Castelnovo Rangone, nel Modenese.
Contestato anche un furto in abitazione commesso il 18 ottobre a Viano, poi trasformatosi in rapina: i due avrebbero infatti minacciato con un coltello un testimone mentre fuggivano in auto, dopo che quest’ultimo aveva infranto il parabrezza della loro vettura. La coppia, per compiere le razzie, rubava auto che poi abbandonava: tre sono state recuperate dai carabinieri nel corso delle indagini. Il bottino accumulato con i furti da parte dei due ammonterebbe a circa 50mila euro.