Sei in Gallery

I martiri del Po, 73 anni dopo: a Colorno la memoria vive Foto

28 marzo 2018, 19:50

Chiudi
PrevNext
1 di 0

Tutti e tre giovanissimi, tutti e tre barbaramente trucidati da un commando nazifascista e gettati nelle acque del Po a Mezzano Rondani il 28 marzo del 1945. Una lapide sull'argine del' Grande Fiume ricorda il martirio di Ines Bedeschi, Gavino Cherchi, Alceste Benoldi. E anche oggi, nel 73° anniversario della fine della guerra di liberazione dell’Italia dal Nazifascismo, quella è stata una tappa della commemorazione dei martiri del Po organizzata dal Comune di Colorno. Tanti i rappresentanti delle istituzioni e della società civile. Parma era rappresentata dal Gonfalone della città e dal consigliere comunale Davide Graziani.