Sei in Gallery

Ecco 15 nuovi autobus extraurbani della Tep

Collegheranno Parma a diverse località della provincia, da Bardi a Traversetolo

01 giugno 2018, 20:56

Chiudi
PrevNext
1 di 0

Entra nel vivo il piano di rinnovo della flotta Tep, che in meno di due anni porterà a Parma 85 nuovi autobus urbani ed extraurbani, circa un terzo del parco circolante, per un investimento complessivo dell’azienda di circa 20 milioni di euro. 
Dopo il debutto delle prime tre presentate alla fine dell’inverno, stanno per entrare in servizio 15 nuove vetture che hanno appena completato le pratiche di immatricolazione e che da sabato saranno in linea su alcune delle principali tratte della provincia di Parma.
Lo dice un comunicato della Tep, che prosegue:
I 15 nuovi autobus presentati sono degli Iveco Crossway. 13 sono lunghi 12 metri, mentre i rimanenti 2 sono di poco più corti (10,80 metri) e più adatti quindi alle strade più tortuose delle zone di montagna.
I mezzi sono destinati come detto ai tragitti extraurbani, quindi realizzati allo scopo di rendere confortevoli anche i viaggi più lunghi. Sono in grado di ospitare fino a 86 passeggeri, dei quali 46 con posto a sedere.
A bordo sono disponibili porte Usb per la ricarica di smartphone e tablet e un hot spot wifi a connessione gratuita, per rendere più piacevole il tempo di viaggio, soprattutto per chi compie spostamenti su lunghe tratte.

Le dotazioni includono la postazione riservata per le carrozzelle e 2 tipologie di pedane per la salita di passeggeri con disabilità motorie: a ribaltamento manuale nei mezzi di 12 metri; elettrica ad elevatore nei mezzi da 10,80 m. Un’opportunità in più, quindi, per tante persone che affrontano la vita da una sedia a rotelle, di muoversi con maggiore autonomia. Tutti i bus sono dotati di impianto di climatizzazione e di telecamere posteriori con display sulla plancia del posto guida, in modo da agevolare le manovre anche in condizioni di scarsa visibilità.

I nuovi bus sono alimentati a diesel, con emissioni inferiori ai limiti Euro 6. Ciascuno dei nuovi Crossway ha un costo di poco superiore ai 200mila euro, per un investimento complessivo di 3,1 milioni di euro, interamente finanziati da TEP.

I mezzi sono già tutti immatricolati e pronti a “debuttare” sulle strade provinciali, principalmente sulle tratte che da Parma raggiungono le località di Bardi, Bedonia, Berceto, Bosco, Busseto, Corniglio, Mezzani, Medesano, Neviano Arduini, Roccabianca, Salsomaggiore, Traversetolo.