Sei in Gallery

Autocisterna centra tir

06 agosto 2018, 17:35

Chiudi
PrevNext
-Incendio In Autostrada: Danni Per 10 Milioni. Il Comune:
Incendio In Autostrada: Danni Per 10 Milioni. Il Comune: "abbiamo Sentito Il Governo Lontano"
1 di 75

Un boato avvertito in mezza città e un’alta colonna di fumo: poco prima delle 14 un incidente fra un mezzo che trasportava materiali infiammabili (dalle informazioni arrivate sembra fosse gpl) (Guarda il video dell'incidente che ha scatenato l'inferno) e alcune auto ha provocato un incendio, al quale sono seguite alcune esplosioni (sotto si trova una concessionaria di automobili). Il bilancio (che cambia continuamente) è di un morto e oltre 60 feriti, oltre dieci di loro sono definiti gravi dai soccorritori. Per tutto il pomeriggio il bilancio parlava di due-tre vittime: la seconda vittima era stata comunicata nelle ore successive all’incidente al Centro coordinamento soccorsi gestito dalla Prefettura per un equivoco probabilmente causato dalla difficoltà di riconoscere i resti. Le ricerche, a quanto si apprende, non sono ancora concluse.  Alcuni ustionati sono stati trasportati ai centri grandi ustionati di Parma e Cesena. Fra i feriti anche 11 carabinieri e due poliziotti della stradale, che stavano dirigendo il traffico dopo un precedente incidente stradale.
Alcuni feriti sono stati colpiti dai detriti. Nella zona sono anche scoppiati i vetri di molte abitazioni.
L’incidente è successo sul raccordo di Casalecchio che collega l’A1 con l’A14. Il ponte sulla via Emilia è parzialmente crollato: sulla corsia dell’autostrada c'è un vasto squarcio provocato dall’esplosione. L’autostrada è chiusa in entrambe le direzioni e probabilmente ci vorrà molto tempo per ripristinare la viabilità sul tratto, appunto, che collega l’Autosole con la Bologna-Taranto e che collega l’Italia da est a ovest.
L’esplosione ha coinvolto anche numerose auto che si trovavano sotto il ponte in alcune concessionarie. Anche alcuni addetti delle concessionarie sarebbero rimasti feriti.
La zona è stata isolata per favorire i soccorsi, ma anche per il timore di ulteriori crolli. Molte le squadre dei vigili del fuoco impegnate, con l’aiuto di alcuni elicotteri, a domare le fiamme. 

Il video delle esplosioni.

Stava probabilmente trasportando gpl l’autocisterna scoppiata poco prima delle 14 a Borgo Panigale sull'A14. Lo ha detto l’ingegner Giovanni Carella, coordinatore emergenze dei vigili del fuoco dell’Emilia-Romagna.
«L'onda d’urto è stata violentissima - ha detto - molti feriti, infatti, hanno ferite da taglio per i vetri scoppiati. E' crollato il viadotto dell’autostrada, la deflagrazione è stata molto violenta e ha squarciato le lamiere dell’autocisterna che molto probabilmente trasportava Gpl. Le fiamme si sono alzate altissime ma sono state domate abbastanza presto».  Il raccordo autostradale di Casalecchio, tra Bologna Casalecchio ed il bivio con la A14 Bologna-Taranto, in entrambe le direzioni, è chiuso a causa dell’incendio provocato dall’incidente successo al km 3.
Chiuso anche il tratto sulla tangenziale di Bologna, tra Bologna Casalecchio e lo svincolo 3 Ramo Verde in entrambe le direzioni. All’interno del tratto chiuso la circolazione è bloccata. Chiusure sono state predisposte anche sulla viabilità cittadina. Inoltre sulla Tangenziale di Bologna, è stato chiuso il tratto compreso tra l'uscita 5 Quartiere Lame e lo svincolo 1 Nuova Bazzanese in direzione dell'autostrada A1 Milano-Napoli.
In alternativa per chi è diretto verso Ancona o Padova da Firenze, deve uscire a Bologna Casalecchio seguire l'asse attrezzato per Bologna.con rientro all' entrata n.4 tangenziale.
Mentre per le provenienze da Padova e Ancona ed è diretto a Firenze, uscire a Bologna Borgo Panigale, prima uscita per Bologna centro con rientro all'entrata 2 sulla tangenziale.
Sul posto sono presenti tutti i mezzi di soccorso.