Sei in Gallery

"Villa Perosa day": i tifosi della Juventus acclamano Cristiano Ronaldo

12 agosto 2018, 20:12

Chiudi
PrevNext
1 di 12

Tifosi in fila sin dal mattino, a Villar Perosa, per assistere a Juve A-Juve B, la classica amichevole in famiglia nella località tanto cara agli Agnelli. Una tradizione che quest’anno segna anche il battesimo in bianconero di Cristiano Ronaldo. Alla località della Val Chisone accede, oltre ai residenti, chi ha acquistato uno dei 5 mila biglietti per il «#VillarPerosa day', come la Juve definisce sui social il giorno della festa bianconera.
Le celebrazioni juventine incominciano nel primo pomeriggio, quando la squadra è attesa a Villa Agnelli, la residenza estiva della famiglia, per il saluto a giocatori e staff tecnico del presidente Andrea Agnelli e di John Elkann, il presidente di Exor, la holding di famiglia proprietaria anche del club.
Alle 17 il trasferimento allo stadio del paese, blindato da un imponente dispositivo di sicurezza, per l’amichevole, visibile in diretta anche su Juventus Tv, la nuova piattaforma web dedicata ai tifosi e agli appassionati di calcio.

Nonostante le raccomandazioni della vigilia, che invitavano a recarsi a Villar Perosa soltanto se muniti di biglietto per l’amichevole, sono almeno il doppio i tifosi - accorsi da tutta Italia - che stanno raggiungendo la località della Val Chisone, a Ovest di Torino.
La squadra, che in mattinata si è allenata alla Continassa, è salita in pullman ed è in viaggio per ricevere l’abbraccio del popolo bianconero.

«Per la squadra più forte del mondo avere il giocatore più forte è un bel connubio». John Elkann promuove così l’acquisto di Cristiano Ronaldo. «E' bello averlo in campo con noi - aggiunge ai microfoni di Sky da Villa Perosa - e vedere la naturalezza con cui indossa la maglia bianconera. Il fatto che sia stato proprio lui a segnare il primo gol, promette grandi cose...».