Sei in Gallery

"La sicurezza stradale per i giovani" fa "sold out" al Paganini - Le foto

13 marzo 2019, 20:39

Chiudi
PrevNext
1 di 25

Auditorium Paganini da "tutto esaurito" per l'appuntamento conclusivo dell'edizione 201/2019 del progetto "La Sicurezza Stradale per i giovani" portato per il secondo anno nelle scuole di Parma dal Lions Club Parma Host, e realizzato in sinergia con Polizia Municipale di Parma, Scuderia de Adamich, ACI Parma e Ufficio Scolastico Regionale. Un'iniziativa che, dallo scorso ottobre ad oggi ha coinvolto quasi mille studenti di 49 classi quarte e quinte degli istituti superiori di Parma.

"Il tempo dedicato agli adulti di domani è sempre speso bene – ha affermato Vincenzo Bondani, Commissario della Polizia Municipale , commentando le quasi 120 ore di lezione svolte -. Oltre alle conoscenze sul codice della strada abbiamo cercato di trasmettere anche quelle esperienze che consentono nei casi concreti di sapere come muoversi in strada". Fiume ha evidenziato alla platea di ragazzi le più frequenti cause di incidente registrate in città e la gravità degli stessi, invitando a mantenere alta l'attenzione. Dopo i saluti "istituzionali" dei rappresentanti di Istituzioni e associazioni, accolti dal presidente Presidente del Lions Club Parma Host, Luca Bertolini e dalla giornalista Francesca Strozzi, la mattinata del Paganini è diventata per tutti un'occasione per approfondire alcuni aspetti del tema della sicurezza stradale: dal corretto modo di guidare, presentato dagli istruttori della Scuderia de Adamich Alessandra Neri e Marcello Puglisi, all'analisi delle dinamiche degli incidenti fatta dal professor Cristiano Viappiani; dall'importanza dei pneumatici <giusti> fino agli effetti di alcool e droghe alla guida e alle conseguenze degli incidenti stradali illustrate da Gianfranco Cervellin, Direttore del Pronto Soccorso di Parma.

Durante la mattinata in auditorium, i ragazzi hanno potuto inoltre incontrare la campionessa di nuoto Giulia Ghiretti, testimonial dell’evento, che dal palco li ha spronati ad inseguire sempre i loro sogni. E il gran finale è stato all'esterno dell'auditorium dove ad attendere i ragazzi c'erano il Pullman Azzurro della Polizia Stradale <scortato> dalle auto e dalle moto della squadra volanti, il simulatore di ribaltamento dell’Aci di Parma, e i militi del 118 pronti ad illustrare le tecniche di pronto intervento attraverso una simulazione decisamente realistica di un intervento di emergenza in caso di incidente con feriti. Una mattinata <intensa> che i soci del Lions Club parmigiano sono certi lascerà un segno positivo nei ragazzi, e il buon riscontro ottenuto dai giovani ha già fatto strappare la promessa di una terza edizione per il prossimo anno scolastico.

(Foto di  Nicola Gennari)