Sei in Gallery

Zerbilli, il carabiniere fidentino che ha fermato il bus guidato da Sy: "Ho avuto paura" Foto

22 marzo 2019, 19:09

Chiudi
PrevNext
1 di 4

E' merito della sua manovra da film se l’autobus guidato da Sy, con i 51 studenti ostaggio, è stato fermato. E' fidentino Simone Zerbilli, il carabiniere che era alla guida della gazzella intervenuta a San Donato Milanese. «L'unico pensiero è stato di salvare i ragazzini, mi sono messo di traverso ma l’autista non ha rallentato e ci ha travolto spingendoci contro un camion. In quel momento ho stretto forte il volante tentando di limitare i danni», ha raccontato. Appuntato scelto, Zerbilli è in servizio alla stazione locale dal 2002, ma non si è mai abbastanza preparati per affrontare una giornata simile. «Ho avuto paura - ha ammesso senza vergogna, con la mano fasciata per alcune schegge.- Soprattutto per il mio collega seduto al lato passeggero. Se l’auto si fosse girata in un altro modo sarebbe rimasto schiacciato».

Oggi è stato ricevuto dai  ministri Trenta e Di Maio, che hanno voluto ringraziare  tutti i Carabinieri della Stazione di San Donato Milanese a nome del Governo dopo il loro intervento per salvare la scolaresca sequestrata.

 E questo pomeriggio Zerbilli è stato raggiunto telefonicamente dal sindaco Andrea Massari, che ha detto: “Già avviata la procedura per conferire al militare la civica benemerenza”.