Sei in TV Parma

12 TV PARMA

Top Bar: ecco la finale

14 giugno 2019, 16:04

Top Bar: ecco la finale

E' il momento. La sera giusta per il cappuccino o lo spritz più buono. Sì perché questa sera su 12 Tv Parma sarà proclamato il 'Top Bar' di Parma e provincia. Il locale che ha stregato di più con brioche e stuzzichini riceverà il primo premio in una puntata tutta da non perdere. Si conclude così il viaggio durato otto settimane che ha portato Francesca Mercadanti, sotto la regia di Nello Fochetti, in quei locali del nostro territorio che hanno scelto di mettersi in gioco, di accettare la gara ed anche, perché no, qualche consiglio per migliorare la propria offerta.

Una corsa che questa sera, come detto, vivrà il suo rush finale. Dei quattordici bar che si sono confrontati quattro saranno di nuovo in lizza e fra loro sarà decretato il vincitore dell'edizione 2019. In attesa di conoscere il campione comunque applausi per tutti e quattordici gli sfidanti. Come Giacomo del Bar Stralvé che ha avuto l'onere e l'onore di aprire con il suo locale l'edizione 2019 di 'Top Bar' mostrando, come dice lui, «l'originalità parmigiana, anche in un semplice cappuccino». «Perché la colazione è sempre importante», aveva aggiunto Giovanni del 'Caffè dei Marchesi' ricordando come «sia fondamentale la crema del cappuccino, giusto mix fra caldo e freddo. Fatelo per 400 tazze alla mattina e poi vedrete...» Ma essere pronti sempre dietro al bancone è fondamentale come ci aveva spiegato Max del 'Peter Pan': «la cosa più dura è rimanere al top dalle sei di mattina alle due di notte». Dal cappuccino alla brioche il passo è breve. «Sarebbe breve», direbbe Alberto de 'La Fortezza' che il cornetto lo serve «sempre vuoto per poi farcirlo con la crema che preferite» o quelle «non a chilometro zero ma bensì a metro zero» decantate da Davide del 'Caffè Bellavista'.

E poi Sara e Vito del bar 'Le Follie' che hanno stregato i giurati con «un aperitivo sempre diverso e dove sono rigorosamente banditi i semplici salatini», Sauro del 'Ponte Romano' con la sua capacità di servire «l'aperitivo del cuore che colpisce sempre nel segno» o Guido delle Malve che sogna «il più bello aperitivo di sempre: un bicchiere di Franciacorta con un freschissimo bicchiere d'acqua per mio figlio». Ricordi familiari anche per Lorenzo dei 'Tempi Moderni' che ha raccontato il bar come «una malattia di famiglia. Ci contagiò tutti mio nonno che iniziò nel 1957» e per Matteo, supervisor del Bar centrale di Collecchio, che da piccolo, per fare i primi caffè, si fece costruire un panchetto dal falegname, «non arrivavo alla macchina ma volevo comunque aiutare papà».

E ancora colazioni e aperitivi. Alessandro del 'Meet&co' ci ha svelato il suo spritz con «un po' più di aperol per renderlo più dolce» o Roberto del bar 'Alchemisi' che era andato oltre: «dammi i tuoi gusti, qualche indizio e ti faccio il cocktail personalizzato».

Per chiudere, prima della finale di questa sera, con Fausto del 'Parsifal' e Marco del 'Wine Bar'. Il primo pronto a prendere per la gola i clienti alla mattina «con fantastiche torte fatte in casa ma anche con la colazione salata» e il secondo che guarda in alto nella classifica finale: «Perché dovrei vincere? Perché offre le migliori bolle d'Italia per aperitivo». Ha esagerato? Lo sapremo questa sera alle 21,15 su 12 Tv Parma.

 

12Tv Parma ore 21,15