Sei in 12 TV Parma

POLESIN

Salvini al November Porc: 'A Parma ritardi nelle infrastrutture da colmare' - Video

09 novembre 2019, 19:58

«Il 14 al Paladozza sarà una bellissima serata. Ovviamente non chiediamo la carta d’identità a chi ci sarà. Ci saranno molti ex rossi, molti operai che la sinistra non rappresenta più. Ad ogni modo lascio ad altri dedicarsi all’insulto e alla polemiche». Visita del leader della Lega, Matteo Salvini,  nella tappa di Polesine del November Porc, commentando le polemiche sulle presunte difficoltà da parte della Lega di riempire il Paladozza. «Dicono che sono io pericoloso. Ma il vero pericolo sono quelli che stanno ora al governo. Io l’ex Ilva non la nazionalizzerei, perchè poi chi paga?», ha proseguito Salvini a Polesine. «Spero che chi ha fatto il ministro grazie al centrodestra non vada a sinistra per amore di poltrone», rispondendo ai cronisti che gli chiedevano del dialogo a distanza tra Mara Carfagna e Italia Viva. «Quello che è giusto che rimanga nel privato, rimanga nel privato». Lo ha ripetuto per ben tre volte sulla notizia del suo incontro con Liliana Segre. Il leader del Carroccio ha anche commentato l'anniversario della caduta del Muro di Berlino: «La caduta del Muro è stato un momento che ha fatto storia: il mio ricordo oggi va a Giovanni Paolo II. Il nazismo e il comunismo sono due dittature che non si ripeteranno». 

Salvini a Polesine - Guarda le foto

Chiudi
PrevNext
1 di 12