Sei in 12 TV Parma

San Polo d'Enza

Aggredì e rapinò con un complice un disabile di 62 anni, denunciato 19enne di Traversetolo - Video

19 gennaio 2020, 12:57

Avevano strappato, con forza, un marsupio ad un disabile in carrozzina tanto da far cadere l’uomo, un 62enne reggiano, facendolo finire a terra. A due mesi da quell'atto - un 'colpo' che aveva fruttato i documenti personali della vittima e la somma di 1,50 euro - i Carabinieri hanno individuato gli autori del gesto, un 18enne abitante a San Polo d’Enza, nel Reggiano e un 19enne residente a Traversetolo,  denunciati con l’accusa di rapina impropria. 
I fatti risalgono allo scorso 16 novembre quando i due giovani - approfittando della porta di casa aperta e del fatto che il 19enne conoscesse occasionalmente l’invalido - erano entrati nella casa dell’uomo e dopo essersi fermati a bere un caffè e fumare una sigaretta erano usciti e poi tornati avendo dimenticato un piumino: prima di andarsene definitivamente, i due avevano però strappato il marsupio tenuto a tracolla dall’uomo in carrozzina che si ribaltava facendolo cadere a terra. L’invalido era stato soccorso da un vicino che ha lanciato l’allarme ai Carabinieri. Poi riusciti a risalire, a distanza di tempo, ai due giovani, riconosciuti dalla vittima e denunciati.