Sei in 12 TV Parma

coronavirus

'(Con tutte le precauzioni del caso) Sono in calo i pazienti respiratori al Pronto soccorso'

25 marzo 2020, 14:01

Non solo Rianimazione, ma altri reparti e altri specialisti sono impegnati in prima linea. Parma è in attesa del picco di contagi ed è dotata di 804 posti letto. Con un dato che Sandra Rossi, responsabile Terapie intensoive Covid-19 dell'ospedale Maggiore evidenzia "Ho quasi paura a dirlo, ma è il lievissimo calo l'accesso di pazienti respiratori al Pronto Soccorso rispetto ad una settimana fa...".

Dal 30 marzo chiuso il parcheggio della stazione - Leggi

 

Comune e Associazioni artigiani hanno composto un elenco di professionisti di pronto intervento per le emergenze domestiche

Il Comune di Parma, insieme alle Associazioni di categoria APLA, CNA, e GIA ha predisposto un elenco di professionisti selezionati, che si sono messi a disposizione, durante questo periodo, per effettuare interventi di emergenza. Dall'idraulico, all'elettricista, dal tecnico del computer al meccanico per auto si può richiedere un pronto intervento per una riparazione o un'assistenza. "Dopo aver raccolto e diffuso le liste relative ad esercizi che effettuano a Parma, in queste settimane, delivery sia food che di altri beni, nel rispetto delle normative vigenti, abbiamo predisposto un elenco di artigiani del territorio, garantiti dalle associazioni di categoria, che, sempre nel rispetto del DPCM in vigore​, svolgeranno i servizi di assistenza necessari in caso di guasti o emergenze domestiche. In momenti come quelli  che stiamo vivendo" sottolinea l'Assessore Cristiano Casa "è importante sapere che, in casi di necessità, ci sono artigiani di comprovata professionalità in grado di intervenire prontamente e professionalmente". 

Ecco l’elenco degli artigiani per il pronto soccorso domestico - clicca qui

A domicilio i prodotti del mercato "La Corte di piazzale Lubiana" - Leggi

Da Shangai forniture mediche a Parma

La Fondazione Fosun di Shanghai, in collaborazione con aziende nazionali ed estere, ha donato questa settimana un lotto di forniture mediche all’Italia. 
Secondo la fondazione, le attrezzature mediche, tra cui tute protettive, occhiali, guanti e mascherine N95 sono arrivati a Milano lunedì 23 marzo e sono stati consegnati direttamente a otto ospedali di città colpite dalla malattia da nuovo coronavirus (COVID-19) come Bergamo e Parma. 
La fondazione segnala che sulle scatole di imballaggio delle forniture sono stampati i versi di una famosa canzone italiana di Beniamino Gigli, «La vita mia legata a te», frase che esprime i migliori saluti alla popolazione italiana. Questo è il terzo lotto di forniture mediche che Fosun ha inviato in Italia.  
All’inizio di marzo, Fosun ha donato oltre 50.000 articoli medici per aiutare la lotta contro COVID-19 in Italia. 
A partire dal 23 marzo, la Fondazione Fosun, in collaborazione con altre aziende, ha coordinato la distribuzione di nove lotti di materiale medico in Paesi come Italia, Giappone, Repubblica di Corea e Regno Unito. 

Coronavirus: nuovi servizi di sostegno psicologico gratuito in collaborazione con SIPEM-ER, l'Associazione degli psicologi dell’emergenza

 

Supporto via telefono anche per singoli, coppie, genitori e famiglie in lutto. Già avviati anche i servizi di sostegno degli psicologi di Ausl e Ospedale Maggiore a Parma e Fidenza

Si ampliano i servizi di supporto psicologico gratuito via telefono dell’Azienda Usl di Parma in collaborazione con SIPEM Sos-ER, l’Associazione degli psicologici dell’emergenza. Il nuovo servizio fornisce sostegno psicologico in forma gratuita ai singoli, alle coppie, ai genitori e alle famiglie in lutto a causa dell’emergenza coronavirus. Per accedere a questo servizio si può mandare un messaggino Sms al numero 351 7968660 o scrivere un’e-mail a info@sipem-er.it, indicando un recapito telefonico a cui essere contattati. SIPEM SoS-ER, grazie alla rete di volontari operativi costituita da psicologi con esperienza nel campo della psicologia dell’emergenza, contattano telefonicamente chi ha fatto richiesta. Questo servizio si aggiunge al supporto psicologico gratuito già attivato dagli psicologici di SIPEM-ER per chi si trova in quarantena o in isolamento domiciliare per il coronavirus. Oltre a questi servizi vi sono quelli già avviati dall’Azienda Usl e dall’Azienda Ospedaliero-Universitaria, per fornire gratuitamente consulenza e supporto psicologico ai familiari dei malati, a genitori in difficoltà e a chi vive un lutto causato dall'epidemia coronavirus. All’Ospedale Maggiore il servizio è gestito da otto psicologhe ospedaliere che offrono consulenza telefonica dalle 8 alle 20.  Le persone da contattare sono segnalate dai Dipartimenti ospedalieri, dai medici dei reparti Covid-19 ma anche dall'Urp (Ufficio relazioni con il pubblico) del Maggiore, al quale il cittadino può anche rivolgersi direttamente (0521-703174, e-mail: urp@ao.pr.it). All’Ospedale di