Sei in 12 TV Parma

12tvparma

Check Up

Mercoledì 15 aprile

14 aprile 2020, 14:15

Check Up

Non soltanto un attacco ai polmoni. Quello che si sta scoprendo è che il Coronavirus, che provoca una malattia che assomiglia poco a quelle che siamo abituati a conoscere, diversa anche dalla normale polmonite batterica, può andare ben oltre gli organi che regolano la respirazione. Il virus, oltre ad un’azione diretta sulle cellule della parete più interna dei vasi sanguigni, induce una risposta infiammatoria scatenata dall’infezione, con aumento del rischio di trombosi ed embolie. Proprio di Covid-19 intesa come malattia non solo respiratoria ma sistemica e quindi dei danni da essa provocati a cuore, reni, fegato e altri organi vitali si parlerà questa sera su 12 Tv Parma a Check Up, la trasmissione di medicina curata da Ilaria Notari. Ospiti, in diretta a partire dalle 21, saranno Carlo Calzetti infettivologo presso l’Unità operativa malattie infettive ed epatologia dell’Ospedale Maggiore di Parma e Maria Rita Zennaro medico di medicina generale. L’infezione da coronavirus dà subito sintomi di difficoltà respiratoria ma l’impatto del virus è dunque riscontrabile anche su altri organi vitali. Alla luce di questi recenti accertamenti dipenderanno i trattamenti dei pazienti per esempio con eparine a basso peso molecolare per curare eventi trombo-embolici che spesso portano alla morte. Durante la puntata si farà anche il punto sull’utilizzo del farmaco Tocilizumab grazie ad uno studio seguito dal dottor Calzetti secondo un protocollo dell’Aifa, l’Agenzia Italiana del Farmaco. La cura già in uso per l’artrite reumatoide sembra in grado, nei pazienti con grave decorso clinico di bloccare l’infiammazione del polmone, quindi di migliorare la condizione di insufficienza respiratoria. Si parlerà anche di tamponi e test sierologici rapidi per individuare chi sia già venuto a contatto con il virus. Come sempre il pubblico potrà intervenire in diretta per porre domande ai medici in studio chiamando lo 0521/464227 o scrivendo un messaggio al 333/9200170.