Sei in 12 TV Parma

covid

Stop ad AstraZeneca, dopo una sospensione riprende la campagna di vaccinazione a Parma - Video

16 marzo 2021, 13:35

Stop  al vaccino AstraZeneca (leggi), modifiche alla campagna vaccinatoria anche a Parma. Il punto della situazione.

La campagna di vaccinazione contro il coronavirus prosegue a Parma. Dopo la sospensione temporanea e in via precauzionale del vaccino AstraZeneca, decisa dall’Agenzia italiana per il farmaco (Aifa), l’Azienda Usl di Parma riapre le prenotazioni delle vaccinazioni per le persone dai 75 ai 79, ripartite oggi  alle 12 dopo una sospensione di qualche ora stamattina. Vengono mantenuti tutti gli appuntamenti con il vaccino per tutti gli ultra 75enni che avevano già prenotato ieri.

“Le prenotazioni per chi ha più di 75 anni sono state riaperte a metà giornata e proseguiranno senza interruzioni – assicura il sub commissario sanitario dell’Azienda Usl di Parma, Romana Bacchi – Le somministrazioni che vengono eseguite ora utilizzano i vaccini al momento disponibili per le categorie più fragili, che sono Pfizer nei centri vaccinali e Moderna nelle strutture e al domicilio. Speriamo che questa situazione di sospensione del vaccino AstraZeneca venga superata il prima possibile, perché i vaccini restano l’unico strumento efficace per poter sconfiggere il coronavirus e uscire dall’emergenza sanitaria”.

La campagna vaccinale continua dunque con la riapertura delle prenotazioni per gli ultra 75enni, che avviene nelle consuete modalità di prenotazione (numero verde, cup, farmacie, on line). Le persone già prenotate oggi e domani per la vaccinazione con AstraZeneca (oltre 600 tra forze dell’ordine, personale scolastico e universitario) sono state tutte avvisate via sms della sospensione dell’appuntamento che verrà riprogrammato non appena possibile in una nuova data. Per le oltre 7.500 persone ultra 75enni, che lunedì 15 marzo erano già state prenotate, l’appuntamento rimane per ora confermato nella data già fornita.

Proseguono anche le prenotazioni, esclusivamente a cura dell’Azienda Usl, per le vaccinazioni alle persone estremamente vulnerabili iniziate lunedì 15, per le quali viene utilizzato il vaccino Pfizer.

Nelle giornata del 15 marzo  a Parma e provincia sono state vaccinate contro il Coronavirus 1.792 persone (904 prime dosi e 888 seconde dosi somministrate), di cui: 1.696 ai centri vaccinali di Parma e provincia; 76 dalle équipe mobili infermieristiche Ausl sul territorio, in collaborazione con i medici Ausl delle Unità Straordinarie di Continuità Assistenziale (USCA) e i medici di famiglia; 20 dai medici di famiglia al personale scolastico. Dall'inizio della campagna vaccinale, a fine giornata del 15 marzo, il totale delle vaccinazioni effettuate a Parma e provincia è pari a 66.300, di cui 43.091 prime dosi e 23.209  seconde dosi.