Sei in Motori

Ecco la nuova Opel Insignia Sports Tourer

06 febbraio 2017, 16:04

Chiudi
PrevNext
1 di 8

Opel svela, a un mese dal debutto ufficiale al Salone di Ginevra (contemporaneamente sarà ordinabile in Italia) la nuova Insignia Sports Tourer, una wagon che ha l’aspetto sportivo di una coupé di grandi dimensioni.
Spiccano nella seconda generazione di Insignia la presenza di numerose soluzioni hi-tech, come i rivoluzionari fari anteriori IntelliLux Led a matrice e i modernissimi sistemi di assistenza alla guida, oltre alla presenza di un bagagliaio che può raggiungere i 1.640 litri di volume utile (oltre 100 in più rispetto al modello precedente).
La nuova Insignia dispone della nota connettività Opel, caratterizzata dal mirroring dello smartphone e offre ora una nuova funzione di Opel OnStar che consente di prenotare camere d’albergo e ricercare parcheggi attraverso gli operatori OnStar. La nuova ammiraglia è anche la prima vettura di Ruesselsheim disponibile con cambio automatico a otto rapporti, con telecamere per visione a 360 gradi e con trazione integrale intelligente completata da torque vectoring.
La nuova Opel Insignia Sports Tourer è fino a 200 kg più leggera rispetto al modello attuale, un risultato che è stato raggiunto grazie all’adozione di materiali leggeri e di soluzioni efficienti. Le dimensioni sono cresciute leggermente e ora toccano i 4,986 metri di lunghezza, con carreggiata aumentata di 11 millimetri, passo aumentato di 92 millimetri (raggiunge i 2,829 metri) mentre lo sbalzo anteriore è stato ridotto di 30 millimetri.
La Sports Tourer di nuova generazione ha un aspetto più elegante e sportivo, ma è anche più pratica. Lo sbalzo tra paraurti posteriori e bagagliaio è stato ridotto, e lo spazio tra i passaruota è stato aumentato, per rendere più facile l'inserimento di oggetti di grandi dimensioni. Lo stesso vale per la lunghezza del vano bagagli, cresciuta di 97 millimetri a 2,005 metri con gli schienali dei sedili posteriori abbattuti.

Tecnicamente la nuova Insignia Sports Tourer beneficia delle stesse soluzioni presenti nella nuova Grand Sport. In particolare è presente una nuova versione della trazione integrale intelligente con controllo dinamico della trazione. In questo dispositivo due frizioni a dischi multipli e controllo elettrico nella trazione integrale sostituiscono il tradizionale differenziale posteriore, assicurando una trasferimento della potenza molto più preciso a ciascuna ruota, indipendentemente dalla condizioni del fondo stradale. Inoltre il telaio FlexRide è stato ulteriormente migliorato e costituisce la base per un comportamento di guida ottimale in tutte le situazioni. Il sistema adatta ammortizzatori, sterzo, risposta dell’acceleratore e cambio marcia (sulle versioni automatiche) in modo indipendente o in base alla modalità Standard, Sport o Tour che possono essere selezionate dal guidatore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA