Sei in Motori

Signal Shield, così non si usa più lo smartphone al volante. Parola di Nissan

04 maggio 2017, 18:40

Chiudi
PrevNext
1 di 1

Un’invenzione dell’età vittoriana trova oggi nuova applicazione. In Gran Bretagna, Nissan ha adottato una tecnologia in grado di ridurre le distrazioni dovute all’uso dei telefoni cellulari durante la guida. Attualmente allo stadio di prototipo, il sistema Nissan Signal Shield è uno scomparto all’interno del bracciolo di Juke che sfrutta il principio della “gabbia di Faraday”. Se il guidatore decide di mettere il telefono cellulare in questo scomparto e chiude il coperchio, il Signal Shield crea una “zona di silenzio” bloccando tutti i segnali in entrata e in uscita dallo smartphone, incluse le connessioni Bluetooth e Wi-Fi. L’idea è quella di lasciare all’automobilista la libera scelta di eliminare le distrazioni causate da sms, notifiche dei social media e messaggi delle app che ogni giorno “bombardano” i nostri smartphone. Il problema è di massima attualità: secondo il Royal Automobile Club britannico, il numero di persone che ammette di usare il cellulare durante la guida è salito dall’8% nel 2014 al 31% nel 2016.

© RIPRODUZIONE RISERVATA