Sei in Motori

Mazda CX-5, il Suv compatto che sfida i marchi premium

25 maggio 2017, 19:42

Chiudi
PrevNext
1 di 1

A cinque anni dal debutto della prima generazione, Mazda CX-5 si rinnova totalmente pur restando legata ai principi Jinba Ittai per il disegno e Sky-Activ in chiave tecnologia. Lungo 4,55 metri (+10 mm) e alto 1,68 metri (-35 mm), il Suv di Hiroshima beneficia di un leggero allargamento delle carreggiate e presenta un frontale più verticale e una linea di fiancata a tratto unico per un’impressione visiva più pura e matura.

Vai alla Sezione News Motori

Rivoluzionato il design degli interni grazie al debutto di nuovi sedili anteriori e posteriori (anche riscaldabili), nuovo head-up display e portellone posteriore ad azionamento elettrico. Amplia la gamma di sistemi a supporto della guida: regolatore di velocità attivo con sensore radar e funzione Stop and Go, fari a Led adattivi, supporto avanzato alla frenata in città e riconoscimento della segnaletica stradale.

Nuova Mazda CX-5 sarà disponibile con i motori benzina Sky-Activ-G 2.0 da 165 Cv, il nuovo Sky-Activ-G di 2,5 litri da 194 Cv dotato del sistema di disattivazione dei cilindri, infine lo Sky-Activ-D di 2,2 litri da 150 o 175 Cv. Il benzina 2.0 e il turbodiesel 2.2 sono abbinati a un cambio manuale o automatico a 6 marce e alla trazione anteriore o integrale i-Activ AWD di nuova generazione, mentre il 2.5 benzina è esclusivamente offerto con trasmissione automatica e trazione integrale. Il listino è compreso tra i 28.150 euro e i 39.850 euro.