Sei in Motori

E' fatta: Opel ora è di PSA

Completata l'acquisizione da GM

01 agosto 2017, 22:23

Chiudi
PrevNext
1 di 0

Il Gruppo PSA ha definitivamente acquisito i marchi Opel e Vauxhall da General Motors. A cinque mesi dal raggiungimento dell'accordo, comunicato alla vigilia del Salone di Ginevra 2017, nasce così un agglomerato industriale secondo in Europa solo al Gruppo Volkswagen. Nel suo insieme, il nuovo Gruppo franco-tedesco genererà economie di scala e sinergie negli acquisti, nella produzione e nella ricerca e sviluppo, un business il cui valore a regime è stimato in 1,7 miliardi di euro. L’obiettivo è generare un flusso di cassa operativo positivo entro il 2020 e un margine operativo del 2% entro il 2020, del 6% entro il 2026. I prossimi 100 giorni saranno quelli decisivi per la pianificazione del futuro. PSA e Opel/Vauxhall collaborano in realtà già dal 2012. Finora, i frutti della partnership si sono concretizzati nei due Suv di Opel della nuova gamma X, Opel Crossland X (già in vendita da giugno) e Opel Grandland X, modello di classe superiore in commercio dal prossimo autunno. Il successore del commerciale leggero Opel Combo giungerà sul mercato il prossimo anno, mentre nel 2019 la nuova generazione di Opel Corsa sublimerà gli sforzi congiunti dei due costruttori.