Sei in Motori

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

14 dicembre 2017, 15:14

Chiudi
PrevNext
1 di 5

Più potente, più efficiente, più leggero del V8 che sostituisce. Torna sull'Audi RS4 il motore a 6 cilindri a V, esplicito richiamo al V6 che equipaggiava la prima serie del 1999. Già, ora la RS4, la sportiva perfetta per l’impiego quotidiano, diventa maggiorenne: esattamente 18 anni fa debuttava la prima RS 4 Avant.

Giunta alla quarta generazione, la familiare più aggressiva della sua categoria porta sempre in scena il connubio perfetto di alte prestazioni e straordinaria adattabilità all’uso di tutti i giorni. Forte del suo 2.9 TFSI da 450 Cv e 600 Nm di coppia, oltre alla trazione quattro di serie, la bomba di Ingolstadt raggiunge i 100 km/h da ferma in 4,1 secondi, prima di toccare i 280 km/h autolimitati elettronicamente.

Capitolo estetica: i parafanghi si allargano di 30 mm rispetto alla A4 standard, arrivano inoltre prese d'aria specifiche, cerchi di lega forgiati da 19", l'alettone posteriore sul lunotto e il grande diffusore posteriore che integra i classici terminali di scarico ovali. Di serie anche l'assetto sportivo, ribassato di 7 mm. All'interno, sedili sportivi con impuntura a nido d’ape, volante multifunzione appiattito nella parte inferiore, cuffia del cambio e listelli sottoporta impreziositi dal logo RS.

Oltre ovviamente alla strumentazione digitale, lo scenografico Audi Virtual Cockpit (optional), che sulla RS4 aggiunge indicatori specifici relativi a forza G, pressione pneumatici e coppia. Prezzi? A partire da 87.900 euro.